Skopje, una città da visitare

Shares

Ma cosa vai a fare in Macedonia? e Macedonia? Sei matto! sono state due tra le frasi più comuni che ho sentito dalle persone prima della partenza per il mio viaggio a Skopje.

Trattandosi di una meta non comune per un viaggio, chi non ha mai visitato la Macedonia può immaginare questa nazione come un paese povero oppure pericoloso. Non è niente di tutto questo e anzi è un paese che va sicuramente visitato e merita secondo me molta più considerazione, vediamo perchè.

La Macedonia – conosciuta anche come FYROM (Former Yugoslav Republic of Macedonia) – si trova tra la Grecia, Bulgaria, Kosovo, Albania e Serbia. Oltre a questo, non esistono molte informazioni in rete per turisti o viaggiatori che decidono di visitare questo paese, a differenza di altre nazioni dei Balcani. Nonostante questa mancanza di informazioni e la diffidenza di amici e conoscenti, ho trovato che Skopje è una città che non ha nulla da invidiare ad altre grandi capitali e che merita di essere visitata.

museo archeologico skopje

Perchè visitare Skopje

Innanzitutto la Macedonia è la nazione più economica che abbia mai visitato. Ad esempio, un letto in camerata in ostello costa intorno ai 6€ e si trovano stanze private in hotel tra i 15€ e i 20€. Io ad esempio sono stato all’ostello Unity Hostel e ve lo consiglio sia per la posizione, 3 minuti a piedi dalla piazza centrale di Skopje, che per il prezzo e la cordialità del ragazzo che gestisce la struttura. Una cena fuori non supera i 10€, comprese bevande. Non bisogna nemmeno preoccuparsi di controllare i prezzi prima di entrare in un bar o ristorante, si possono mangiare grigliate di carne e kebab (ma anche pasta e pizza se proprio non potete fare a meno della cucina italiana) con pochi euro.

Le persone sono cordiali e amichevoli. Ho conosciuto e parlato con diversi macedoni, sorpresi dal fatto di vedere un italiano a Skopje e desiderosi di parlare con me e condividere la loro storia e raccontarmi le loro avventure; molti di loro hanno vissuto all’estero o in Italia e conoscono benissimo l’inglese e a volte anche l’italiano.

Tanti, tantissimi giovani per le strade. Impressionante. La quantità di ragazzi e ragazze che si trovavano camminando per le strade di Skopje o nelle caffetterie e bar era davvero alta, segno che fa ben sperare per la crescita culturale di questo paese.

NON è assolutamente un paese pericoloso da visitare. A volte i media ci passano delle informazioni che sono molto distanti dalla realtà. La Macedonia è un paese sicuro, la gente è cordiale e pronta ad aiutarti in caso di necessità.

Facilità di collegamenti in bus con altre nazioni. Data la vicinanza con altre nazioni quali la Grecia e la Bulgaria, è facile trovare dei collegamenti in treno o bus per altre destinazioni e a prezzi vantaggiosi. Ad esempio, la tratta Istanbul-Skopje in bus costava 50€ con partenze giornaliere. Un buon modo per raggiungere la Turchia dall’Italia a basso costo. Anche Pristina in Kosovo è facilmente raggiungibile con meno di 10€ ed è stato un viaggio molto particolare.

Cosa vedere a Skopje

Skopje è una città stupenda. Innanzitutto è possibile raggiungerla a basso costo dall’Italia grazie ad alcune tratte di Wizzair, da Milano Bergamo Orio al Serio e Venezia. L’arrivo alla stazione dei bus potrebbe spiazzarvi ma non fatevi scoraggiare, si tratta pur sempre di una città che ha subito diversi problemi nella storia. Da un terremoto violentissimo nel 1963 alla vicina guerra del Kosovo solo pochi anni fa. Per leggere la storia completa di Skopje fate un salto qui.

Macedonia Square. Il centro città dista pochi km dalla stazione e nella piazza principale potrete trovare una maestosa fontana con una statua di Alexander The Great (Alessandro Magno). Intorno alla piazza troverete molti ristoranti e bar per bere o mangiare qualcosa, oltre che un grande centro commerciale.

macedonia square skopje

Palazzi e fontane maestosi. La particolare architettura di alcuni edifici è un vero e proprio marchio di fabbrica di Skopje; infatti ne vedrete tantissimi, alcuni attualmente in costruzione come il Museo Archeologico della Macedonia. Le fontane sono davvero spettacolari, con luci e getti d’acqua che rendono tutto molto scenico.

Stone Bridge e Vecchio Bazar. Da Macedonia Square potrete attraversare il famoso Stone Bridge, il ponte sul fiume Vardar, e raggiungere la parte vecchia della città, l’Old Bazaar. Questo luogo è in parte rimasto intatto al terremoto ed è il più grande bazar dei balcani dopo quello di Istanbul.

stone bridge skopje

Camminando per il Vecchio Bazar troverete ristoranti tipici dove assaggiare piatti di carne a pochi euro, qualche negozio e tantissime gioiellerie e bigiotterie. La sera potrete sorseggiare un bicchiere di vino o bere un drink insieme ai numerosi giovani che affollano questa zona in uno dei tanti bar presenti.

Altre cose da visitare sono il castello – Kale Fortress – che però era chiuso ai visitatori durante la mia visita, e il monte Vodno dove si può godere di una fantastica vista sulla città di Skopje.

old bazaar skopje

Penso proprio che Skopje possa diventare una buona meta per viaggiatori e turisti in futuro, ma il consiglio che vi do è di visitare la Macedonia prima che diventi una destinazione famosa. Inoltre non fatevi mai condizionare dai giudizi e dai commenti della gente, a volte una nazione va visitata con i propri occhi per capirne la storia e apprezzare la bellezza del posto.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *