2 giorni low cost a Singapore, cosa vedere e cosa fare

Shares

Singapore è stata una breve tappa del mio viaggio tra Thailandia e Vietnam, ed una piacevole scoperta e nemmeno esageratamente costosa come avevo letto sul web prima di arrivare qui.

I prezzi sono sicuramente elevati rispetto ad altre città del sud est asiatico, ma da quello che ho visto con i miei occhi si può comunque risparmiare su alcuni aspetti come ad esempio il cibo. In questo articolo voglio darti alcuni suggerimenti per risparmiare oltre ad alcuni consigli su cosa fare e vedere a Singapore senza spendere una fortuna.

Marina Bay Sands Singapore

Quello che costa tanto sono gli alloggi, con i prezzi di ostelli e hotel veramente alti. Visto che il mio budget non era elevato, ho quindi deciso di fermarmi solo 2 notti, ma dopo aver brevemente visitato questa città mi sarebbe piaciuto fermarmi di più. Se mi segui da tempo sai che sono una persona che ama le grandi metropoli, e Singapore oltre che essere una città-stato multiculturale, è anche molto moderna, pulita, organizzata e sicura.

Se sei amante di musei, arte e storia, forse questa città non fa per te, perlomeno per quello che ho visto durante la mia breve visita. Se invece ti piace perderti per le strade di una città vibrante, con il naso all’insù per osservare e fotografare palazzi dall’architettura incredibile e grattacieli, allora un salto a Singapore se ti trovi da queste parti devi farlo assolutamente.

Ma come fare per risparmiare in una città del genere? Sono riuscito a spendere circa 100€ per due giorni compreso l’alloggio e con alcuni accorgimenti puoi fare lo stesso anche tu. Di seguito puoi trovare i miei consigli per una visita di 2 giorni con i luoghi e attrazioni che non devi perdere se decidi di visitare Singapore, sempre con un occhio di riguardo al portafoglio.

Cosa vedere a Singapore

Marina Bay: Questa area di recente costruzione è sicuramente una delle zone più incredibili di Singapore. La costruzione che domina tutta la Marina, lo specchio d’acqua circondato da grattacieli e moderne costruzioni, è l’hotel Marina Bay Sands.

Sands Skypark Singapore

Al suo interno si trova un casinò, negozi, un hotel di lusso e l’Infinity Pool. Quest’ultima è una piscina molto suggestiva da cui si può ammirare la favolosa skyline della città mentre si nuota o si sorseggia un cocktail a bordo piscina, il tutto al 57° piano del Marina Bay Sands. Purtroppo però l’ingresso è riservato solo agli ospiti dell’hotel e una stanza costa la bellezza di 320€ a notte. Quindi non è una buona idea se vuoi risparmiare.

Se però non vuoi perdere la vista dall’alto puoi optare per il Sands Skypark, che è una piattaforma panoramica situata allo stesso livello della piscina. In questo caso l’ingresso costa 23 SGD, il corrispettivo di circa 15€, ed è una valida alternativa per scattare qualche foto e ammirare il groviglio di palazzi della zona della Marina e oltre.

Puoi inoltre camminare per tutto il quartiere con il naso all’insù per gli innumerevoli grattacieli che sorgono in questa zona.

Skyline Singapore

Gardens by the Bay: Si tratta di un parco futurista situato sul retro del Marina Bay Sands. Al suo interno si trovano giganteschi alberi artificiali che brillano nella notte oltre a due serre a cupola; in una di queste si può ammirare la cascata artificiale più alta del mondo. L’ingresso nelle serre è a pagamento, mentre si può camminare liberamente all’interno dei giardini. Ti consiglio di visitare questo parco durante le ore serali, quando puoi ammirare i fantastici giochi di luce.

Chinatown e Little India: Due quartieri molto singolari, ovviamente nel primo si trova la più larga comunità cinese di Singapore, mentre a Little India la maggioranza è indiana. I principali motivi di interesse di queste due zone sono i loro edifici bassi e le costruzioni caratteristiche che fanno da contrasto ai grattacieli sullo sfondo. Fare acquisti è molto economico ma puoi semplicemente fare una passeggiata per osservare la vita di questi due particolari quartieri.

Mangiare low cost a Singapore

Hawker Centers: Per mangiare bene a Singapore non è necessario spendere una fortuna. Esistono infatti gli Hawker Centers, che non sono altro che enormi mercati dove vengono preparate pietanze di tutti i tipi, al prezzo di pochi euro. Il più famoso è il centro che si trova a Chinatown chiamato Maxwell Food Centre; qui un piatto di riso e pollo, dumplings oppure una zuppa di noodle costano all’incirca 2€. Sono luoghi molto puliti anche perchè molte persone del posto mangiano qui sia a mezzogiorno che durante la sera, quindi vai sul sicuro!

Hawker Centers Singapore

Orchard Road: È la via dello shopping a Singapore, con centri commerciali e di lusso lungo tutta la via. All’interno di questi enormi centri pieni di negozi e ristoranti, si trovano le food court dove mangiare piatti cucinati al momento a prezzi non esorbitanti quanto un pasto in uno dei ristoranti di Singapore. Con 8/10€ puoi mangiare e scegliere tra differenti cucine da tutto il mondo, e se proprio ti manca quella italiana trovi anche quella… ma in questo caso non posso garantire sulla qualità 😀

Dormire low cost a Singapore

L’alloggio, come già detto, è una delle cose che costa di più a Singapore. Ci sono ostelli con prezzi che si aggirano sui 30/40€ a notte, che è decisamente un costo elevato per un letto in camera condivisa. Il mio consiglio in questo caso è di prenotare tramite AirBnb e iscriversi con il mio invito che puoi trovare qui; se si tratta della tua prima prenotazione, puoi usufruire di un coupon sconto Airbnb di 35€ e invitare amici per ottenere a tua volta un bonus di 20€ (valido per ogni amico che si iscrive ed effettua una prenotazione sul sito).

Io ho fatto proprio così, avevo qualche credito residuo da utilizzare e sono riuscito a dimezzare il prezzo della stanza che ho prenotato, una piccola camera privata in un appartamento condiviso con altre persone in questo gigantesco palazzo di Chinatown.

Riepilogo dei costi

  • 2 notti in una stanza privata con bagno condiviso: 84€ 42€ con il codice sconto Airbnb
  • Cibo (4 pasti): 26€
  • Trasporti (incluso transfer da e per l’aeroporto): 10€
  • Ingresso al Sands Skypark: 15€
  • 1 caffè: 2€

Spesa totale per 2 giorni: 95€ 🙂

Non c’è bisogno di restare molti giorni a Singapore, soprattutto se il tuo budget è ridotto. Due, tre o massimo quattro giorni sono l’ideale per vedere la città. Anche se si tratta di una località costosa puoi riuscire comunque a divertirsi in maniera economica!

Personalmente sono rimasto impressionato dalla pulizia, dal senso di sicurezza e dall’ordine di questa grande città dove tutto sembra scorrere in maniera surreale rispetto ad esempio a Bangkok. Anche tu sei stato a Singapore? Quali sono state le tue impressioni? Hai altri consigli per fare un viaggio low cost in questa città? Condividi la tua esperienza oppure fammi le tue domande nei commenti!

Shares

2 commenti su “2 giorni low cost a Singapore, cosa vedere e cosa fare

Lascia un commento

  1. ciao! per i trasporti (in particolare il trasfert da/per l’aeroporto) come sei riuscito a spendere 10euro? noi siamo una coppia e stiamo cercando la soluzione più economica per il trasferimento da7per l’aeroporto.. grazie mille

    • Ciao Francesca, mi sono spostato ovunque con la metro e in una occasione con il bus. Il biglietto dall’aeroporto di Changi al centro ha un costo di circa 1.75 SGD a seconda della destinazione, poco più di 1€ per corsa 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *