Isole San Blas, Panama: come visitare l’arcipelago di Guna Yala

Un vero e proprio paradiso tropicale, situato a circa 3 ore da Panama City, fatto di spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e palme che sembrano spuntare dal mare; in questa guida puoi trovare tutte le informazioni utili su come raggiungere l’arcipelago di San Blas e come organizzare al meglio il tuo prossimo viaggio.

San Blas a Panama è quel luogo che tutti abbiamo in mente quando pensiamo ad un paradiso tropicale: palme, spiagge da sogno, relax sperduto in riva al mare su una delle 365 isole che compongono l’arcipelago.

Isole San Blas Panama

I cuna, il popolo di lingua chibcha che abita e governa la comarca indigena chiamata Guna Yala (che significa Terra dei Guna nella loro lingua), hanno un forte senso di appartenenza alla loro terra e vivono principalmente di pesca e agricoltura, ma anche grazie anche al turismo.

Il nome San Blas in realtà è il vecchio nome dell’arcipelago fino al 1982, che successivamente diventò Kuna Yala fino al 2010 e ad oggi si conosce come Guna Yala dopo che il governo di Panama ha accolto la petizione del popolo indigeno per cambiare il nome, dato che nel loro alfabeto non esiste la lettera e il fonema k.

Dove si trova l’arcipelago di San Blas a Panama?

Le isole San Blas si trovano lungo la costa caraibica di Panama, e confinano a nord con il Mar dei Caraibi, a sud con la comarca indigena di Emberá-Wounaan e la provincia di Darién, ad est con la Colombia e ad ovest con la provincia di Colón. La capitale è Gaigirgordub, anche conosciuta come isola El Porvenir.


Per visitare questo paradiso terrestre esistono diversi modi, la forma più facile è quella di affidarsi ad un tour che include trasporto con fuoristrada 4×4 dalla città di Panama e imbarcazione per raggiungere le isole.

Da Panama City ci vogliono circa 3 ore in auto per raggiungere il porto di Cartí prima dell’ultimo tragitto in barca fino agli isolotti. Personalmente per mancanza di tempo ho preso parte al tour di 1 giorno con rientro in serata, in ogni caso qui di seguito ti elencherò tutte le opzioni a tua disposizione, così potrai valutare meglio in base al tuo budget e a quanto tempo vorrai fermarti a Guna Yala.

Curiosità: sono solamente 50 le isole abitate dell’arcipelago di San Blas, su un totale di 365; le isole più turistiche sono praticamente disabitate ma si trovano comunque infrastrutture basiche (piccoli ristorantini e bungalow o casette in legno) per accogliere i viaggiatori.

Visitare le isole San Blas a Panama

Ci sono diversi modi per visitare l’arcipelago di San Blas e tutto dipende dal tempo ma soprattutto dal budget a tua disposizione; in questo articolo ti elencherò le differenti opzioni, aereo o imbarcazione, indicandoti costi e durata del viaggio partendo sia da Panama che dalla Colombia. Cominciamo subito!

Arrivare a Guna Yala (San Blas) partendo dalla città di Panama

L’opzione più semplice è affidarsi ad un tour organizzato da una agenzia di viaggio locale con partenza da Panama City, in questo caso si possono visitare le isole in giornata oppure fermarsi 2 o più notti dormendo su isole differenti ogni giorno; ovviamente i costi aumentano a seconda delle notti che decidi di soggiornare sulle isole.

Fino a qualche tempo fa esisteva inoltre l’opzione di volare dall’aeroporto Marcos A. Gelabert di Albrook prenotando direttamente con Air Panama, ora però questa opzione sembra essere disponibile solamente tramite agenzie e non è possibile organizzare autonomamente il viaggio in aereo.

Tour di 1, 2 o 3 giorni in fuoristrada 4×4 e lancia

Dato che mi sono fermato a Panama solamente pochi giorni, ho deciso di prendere parte ad un tour in giornata alle isole San Blas con ritorno la sera in hotel; seguendo il consiglio di un amico che ha vissuto a Panama per qualche anno ho contattato Grimaldo, una persona che lavora con guide locali e si affida ad agenzie del posto per offrire le visite all’arcipelago.

Nel mio caso ho pagato 120 USD per il viaggio in jeep 4×4 andata e ritorno, visita a 3 isole e spostamenti in lancia, pranzo, tassa di ingresso alla comarca indigena e tassa portuale; se vuoi affidarti a Grimaldo per organizzare qualsiasi escursione alle San Blas puoi contattarlo su Instagram oppure tramite Whatsapp al numero +50765781070.

Se preferisci organizzarti con anticipo puoi acquistare il tour online tramite Civitatis su questa pagina, ma tieni presente che solitamente i prezzi sono leggermente più alti; assicurati inoltre che la tassa d’ingresso e la tassa portuale siano incluse nel prezzo totale al fine di evitare sorprese.

Con questa escursione solitamente passano a prenderti direttamente in hotel tra le 5 e le 5:30 del mattino con un fuoristrada 4×4 e ti portano al piccolo porto di Cartí, da cui partono le imbarcazioni per le isole San Blas.

Porto di Cartí Panama
Il piccolo porto di Cartí, da dove partono le imbarcazioni per le isole San Blas

Il viaggio in fuoristrada è condiviso con altri viaggiatori e dura all’incirca 2:30 o 3 ore, a seconda delle condizioni del traffico; durante il tragitto viene effettuata una sola fermata ad un’area di servizio per poter fare colazione e acquistare qualche snack o bottiglietta d’acqua, oltre a prelevare al bancomat nel caso in cui sei a corto di contanti, indispensabili per acquistare bibite o alimenti sulle isole.

Nella mappa qui sotto puoi consultare il tragitto, partendo dalla città di Panama e arrivando al porto di Cartí, con fermata all’area di servizio chiamata Delta Llano Carti:


Tieni presente che la strada fino all’area di sosta è asfaltata e in buone condizioni, ma a partire da questo punto comincia la strada di montagna con molte curve e salite e discese improvvise, per cui è facile soffrire il mal d’auto e avvertire nausea o sintomi simili; se sei una persona che tende a star male in macchina porta con te un Travelgum, delle compresse masticabili oppure un braccialetto anti-nausea come quello che vedi qui sotto.

Offerta
Viaggio Fascia Anti-Nausea da Viaggio per Cinetosi Nausea Sollievo dai Mal di Testa Digitopressione Senza Farmaco Fascia da Polso -4 pezzi
631 Recensioni
Viaggio Fascia Anti-Nausea da Viaggio per Cinetosi Nausea Sollievo dai Mal di Testa Digitopressione Senza Farmaco Fascia da Polso -4 pezzi
  • MALATTIA DA MOVIMENTO E MALATTIA DA VIAGGIO - Non lasciare che la cinetosi...
  • COME FUNZIONA - funziona utilizzando la digitopressione. Le fasce possono...
  • ESSERE PREPARATI PER GLI INASPETTATI - Assicurazione economica e sicura...

Ricordati di portare con te il tuo passaporto originale (la fotocopia non va bene), ti verrà richiesto per entrare nella comarca indigena di Guna Yala.

Arrivato al porto potrai prendere la lancia per raggiungere la prima isola. Se hai prenotato l’escursione con Grimaldo, lo conoscerai di persona e ti indicherà su quale imbarcazione prendere posto; a questo punto non dimenticare inoltre di metterti d’accordo con l’autista del fuoristrada sul luogo di incontro per il viaggio di ritorno.

Affidarsi ad un tour organizzato da una agenzia viaggi è probabilmente la maniera più semplice per visitare l’arcipelago delle isole San Blas, dato che una o più guide locali ti accompagneranno durante tutta la durata del tuo viaggio o escursione.

Le modalità sono simili a quelle descritte in precedenza anche in caso di escursioni di più giorni, in ogni caso ti lascio alcune opzioni di tour con soggiorno di 1 notte, 2 o 3 notti sulle isole:

Leggi attentamente la descrizione completa dell’escursione prima di prenotare e verifica se le tasse sono incluse nel prezzo.

Arrivare a San Blas in aereo da Panama

La compagnia aerea Air Panama opera voli diretti con partenza dall’aeroporto internazionale Marcos A. Gelabert (codice IATA: PAC) situato ad Albrook (nei pressi del canale di Panama) e arrivo ai piccoli aeroporti situati su alcune isole dell’arcipelago.

Gli aeroporti più utilizzati sono quelli di Playón Chico (PYC), El Porvenir (PVE), Achutupo (ACU), Puerto Obaldía (‎PUE)‎ e Corazón de Jesús (CZJ); il costo del biglietto aereo di andata e ritorno parte da 200€ e arriva fino a 500€ in alta stagione, la durata del volo è di 45/60 minuti a seconda dell’aeroporto di arrivo.

L’aereo è ovviamente il metodo più veloce per arrivare a San Blas ma anche uno dei più costosi, con questa opzione solitamente le tasse per entrare nelle isole non sono comprese nel prezzo, per cui tieni presente anche questo costo extra nell’organizzazione del tuo viaggio.

Fino a qualche tempo fa si poteva prenotare direttamente il volo A/R sul sito ufficiale di Air Panama, ma al momento purtroppo non è possibile effettuare l’acquisto online e bisogna affidarsi ad una agenzia di viaggio.

Noleggiare un fuoristrada 4×4

Se preferisci organizzare la visita all’arcipelago Guna Yala in totale autonomia puoi prendere in considerazione il noleggio auto a Panama per poi spostarti in fuoristrada fino al porto di Cartí.

Arcipelago Guna Yala come arrivare
La vista dell’arcipelago Guna Yala da un punto panoramico della strada per arrivare al porto di Cartí

Devi però noleggiare un 4×4 o una jeep, altrimenti potrebbero negarti l’ingresso alla comarca, e tenere a mente tutti i costi che devi affrontare (oltre al costo del noleggio e del carburante):

  • Tassa di ingresso alla comarca (aperta dalle 6 del mattino fino alle 17 circa): circa 20 USD per persona;
  • Tassa portuale: 3 USD per persona;
  • Tassa di ingresso alle isole: 2 o 3 USD per persona e per isola;
  • Parcheggio veicolo: da 3 a 5 USD al giorno;
  • Costo imbarcazioni: da 25 a 35 USD per persona;
  • Costi extra: eventuale alloggio sulle isole, cibo, bibite etc.

Questa opzione è più economica rispetto ad un tour organizzato? Sommando il costo del noleggio e della benzina con le tasse d’ingresso e il costo della lancha, forse si può risparmiare qualcosa ma non sempre vale la pena e in alcuni casi è più semplice affidarsi ad un tour organizzato.

L’opzione più economica per raggiungere le isole San Blas: bus e autostop

Qualche tempo fa ho letto su un blog che se si vuole davvero risparmiare si può arrivare alle San Blas con un bus e facendo l’autostop; non conosco personalmente viaggiatori che hanno scelto questo metodo, in ogni caso ti riporto qui di seguito tutti gli step per organizzare il viaggio fai da te (verifica comunque tutte le informazioni dato che potrebbero cambiare da un momento all’altro).

Da Panama City recati alla stazione dei bus di Albrook verso le 5 del mattino e prendi un bus che va in direzione di Cañita o Darién, il costo è di circa 3/5 USD e ci vogliono 3 ore in condizioni normali di traffico per arrivare fino a El Llano, dove dovrai comunicare all’autista di voler scendere (a quanto pare non esiste una fermata in questo punto).

Da El Llano inizia la strada per raggiungere il porto di Cartí, per cui devi cercare un passaggio o provare a fare autostop per raggiungere il piccolo porto; alcuni autisti potrebbero farti pagare 5 o 10 USD per condividere i costi del carburante.

A tutto questo devi aggiungere anche la tassa d’ingresso alla comarca Guna Yala e le altre tasse elencate in precedenza, e mettere in conto che può essere rischioso e più complicato rispetto ad un pacchetto all inclusive con trasporto, guida etc.

Questa alternativa te la consiglio solamente se sei un viaggiatore esperto, se hai spirito d’avventura e sei in compagnia di un amico/a, ma soprattutto se hai molto tempo a tua disposizione (dato che le attese potrebbero essere più lunghe) e ti fermi sulle isole dell’arcipelago almeno 2 o 3 notti.

Come arrivare a San Blas dalla Colombia?

Data la vicinanza dell’arcipelago con la Colombia, ci sono diverse opzioni per raggiungere questo paradiso terrestre partendo da alcune località colombiane; scartando l’opzione di andare via terra data la presenza del tappo del Darién (in spagnolo Tapón del Darién), l’impenetrabile foresta tropicale che separa Panama dal resto dell’America del Sud, ecco le alternative a tua disposizione.

In aereo dalla Colombia

Dai principali aeroporti colombiani come l’aeroporto El Dorado di Bogotá, il José María Córdova di Medellín o il Rafael Núñez di Cartagena, puoi prendere un volo low cost con la compagnia aerea Wingo oppure con la compagnia di bandiera Avianca, raggiungere l’aeroporto internazionale di Panama Tocumen e scegliere uno dei metodi elencati in precedenza per arrivare alle isole San Blas: tour organizzato, aereo dall’aeroporto di Albrook, fuoristrada o autostop.

Da Cartagena: bus e imbarcazione

Se ti trovi a Cartagena de Indias e vuoi avventurarti verso Panama, innanzitutto devi sapere che il viaggio è lungo e faticoso e dovrai prendere diversi mezzi di trasporto per raggiungere la tua destinazione finale, e non è nemmeno tanto economico come si può pensare.

Dalla stazione dei bus di Cartagena prendi un bus per Necoclí (circa 10 ore, costo 85000 COP) e da qui una imbarcazione verso la località di Capurganá, ultimo pueblo della Colombia dove avrai la possibilità di farti timbrare il passaporto.

Da Capurganá devi prendere un’altra imbarcazione verso Sapzurro e a questo punto puoi decidere tra due differenti alternative:

  • Prendere una lancia da Sapzurro (Colombia) a Puerto Obaldía (Panama) e da quest’ultima località raggiungere Puerto Cartí da dove partono le lanchas per le isole San Blas, oppure raggiungere direttamente una delle isole più vicine come Achutupu, Narganá o Corazón de Jesús (costo totale a partire da 200 USD per persona);
  • Tour in barca a vela puoi visitare l’arcipelago in barca a vela, ci sono alcune agenzie a Sapzurro che offrono questa escursione, ma tieni presente che ci vogliono almeno 3 o 4 giorni di navigazione e può costare anche 300 USD.

Alla fine del tour solitamente ti accompagneranno al porto di Cartí da dove potrai proseguire il tuo viaggio verso la città di Panama.

In barca a vela partendo da Cartagena

Ci sono inoltre tour in barca a vela con partenza da Cartagena e arrivo alle isole San Blas (o viceversa) di 5 giorni e 5 notti con prezzi a partire da 500 USD tutto incluso (alloggio in cabina, pranzi e cene, escursioni etc.).

Tieni presente che ci vogliono circa 30 ore di navigazione in mare aperto e devi fare attenzione inoltre alla compagnia che organizza il viaggio oltre al tipo di imbarcazione e al tipo di viaggio; ci sono alcune escursioni più tranquille e altre che organizzano feste tutte le sere, per cui cerca quella più adatta secondo le tue esigenze.

Quando andare alle isole San Blas?

Con un clima tropicale e una temperatura media di 28°, puoi visitare l’arcipelago di San Blas i 365 giorni dell’anno, anche durante la stagione delle piogge che inizia solitamente a maggio e finisce a novembre, mentre la stagione secca inizia a dicembre e finisce ad aprile.

Le precipitazioni non sono prolungate e le temperature delle acque sono piacevoli sia durante la stagione umida o delle piogge sia durante la stagione secca, inoltre la zona non è soggetta ad uragani, per cui ogni mese è buono per fare un viaggio da queste parti.

La stagione secca in linea di massima è anche quella più affollata, soprattutto nei periodi di capodanno e pasqua, e alcune giornate sono molto ventose e non molto adatte per fare snorkeling.

San Blas Islands Panama

La stagione delle piogge invece si caratterizza per l’assenza di venti, acque calme e rovesci di 1 ora o poco più, per cui non dovrebbero rovinare la tua vacanza; solitamente se piove la mattina esce il sole di pomeriggio, e viceversa. In questo periodo inoltre ci sono meno turisti e i prezzi possono essere più contenuti.

Quindi il periodo migliore per fare un viaggio alle isole San Blas è quello compreso tra maggio e novembre/dicembre.

Cosa portare alle isole San Blas?

Ecco una lista di cose indispensabili che non devono mancare nel tuo zaino prima di partire verso Guna Yala:

  • Passaporto, necessario per entrare nella comarca indigena (la fotocopia non viene accettata);
  • Contanti in dollari americani (USD), meglio se con banconote da 1, 5 o 10 USD (sulle isole non ci sono bancomat e non accettano carte di debito o credito);
  • Tutto il necessario per la spiaggia: costume da bagno, infradito, telo mare, protezione solare, cappello e occhiali da sole;
  • Bottiglie d’acqua e qualche snack;
  • Una borsa o sacchetto di plastica per coprire i tuoi oggetti di valore durante gli spostamenti in lancia;
  • Attrezzatura per lo snorkeling (se vai in tour potrebbero metterla a disposizione gratuitamente);
  • Eventuali farmaci per il mal d’auto e per il mar di mare.
Non dimenticare inoltre di stipulare una assicurazione di viaggio prima di partire, che copra eventuali incidenti, furto o smarrimento del bagaglio, ritardi e cancellazione del viaggio, malattia, etc.

Le polizze più economiche ed affidabili sono quelle offerte da AXA e Allianz, effettua tu stesso un preventivo gratuito per conoscere i costi delle due assicurazioni di viaggio e leggi attentamente tutte le clausole per conoscere nel dettaglio i massimali previsti da ciascuna compagnia.

Nel caso in cui decidessi di fermarti a dormire una o più notti sulle isole ricorda di portare con te:

  • Tutto il necessario per il bagno: shampoo, docciaschiuma, sapone, spazzolino da denti, dentifricio e carta igienica;
  • Una torcia per la notte;
  • Repellente per insetti;
  • Power bank per cellulare e/o macchina fotografica.

A proposito di telefoni e dispositivi elettronici, ricorda che sulle isole non è presente il Wi-Fi e la ricezione del segnale telefonico è molto bassa, per cui sarai costretto a disconnetterti per qualche ora o giorno e dedicarti all’unica attività che puoi fare sulle isole San Blas… rilassarti in spiaggia sorseggiando una cerveza 😉

In generale, non portare con te bagagli pesanti e ingombranti oltre ad oggetti che non utilizzerai sulle isole, porta solamente lo stretto necessario e, se ne hai la possibilità, lascia le valigie più grandi in hotel a Panama e viaggia a San Blas solamente con uno zaino.

Quanti giorni fermarsi sulle isole San Blas?

Dipende da quanti giorni hai a disposizione durante il tuo viaggio e dal tuo budget; la visita dell’arcipelago Guna Yala in un giorno è ideale se non hai molto tempo e non vuoi spendere molto.

Alcuni consigliano di fermarsi almeno 2 o 3 notti sulle isole ma i costi possono aumentare notevolmente e inoltre potrebbe essere scomodo dormire in bungalow e in piccoli alloggi con servizi basici, per cui valuta in base al tuo spirito di adattamento… e al tuo conto in banca 😉

Quali sono le migliori isole da visitare a San Blas?

Le isole dell’arcipelago Guna Yala sono molto suggestive e la maggior parte sono di piccole dimensioni, con sabbia bianca e acque cristalline, palme e piccole casette.

Ci sono diversi gruppi di isole; quelle più vicine al porto di Cartí sono anche quelle più frequentate dai turisti, soprattutto da chi prende parte al tour di 1 giorno, quelle più lontane a cui si può accedere con un volo dalla città di Panama come Achutupo e Playón Chico (anche chiamata Ukupseni o Uggubseni), e gli isolotti che vengono visitati principalmente da chi arriva in barca a vela dalla Colombia.

San Blas Panama cosa fare

Alcune delle isole più caratteristiche dell’arcipelago di San Blas sono:

  • Isla Perro Chico: conosciuta con il nome ufficiale di Assudub Bippi, è un isolotto molto piccolo ma con una particolarità, una piccola imbarcazione affondata a pochi metri dalla spiaggia, che si può visitare per fare snorkeling;
  • Isla Perro Grande: il nome ufficiale di questa isola è Assudub Dummad e, nonostante il nome, è ancora più piccola dell’isola Perro Chico. Ci sono alcune strutture basiche come bagno, doccia e una piccola zona per il campeggio;
  • Isla Diablo: situata di fronte a Perro Chico e unita da una barriera corallina, è molto frequentata dai turisti per la possibilità di fare snorkeling e avvistare pesci di forme e colori particolari;
  • Isla Waily: su questa isola, chiamata dai locali Wailidup, si trovano 5 bungalow situati sopra l’acqua dove poter alloggiare la notte, alcune persone però non hanno avuto una buona esperienza dovuta agli insetti e alle condizioni degli alloggi non proprio da sogno;
  • Isla Chichime e Isla Franklin: sono due isolotti con strutture basiche per passare la notte, bagno e un piccolo ristorante;
  • Isla Kuanidup: piccola isola con circa 12 alloggi basici con bagno privato, è una delle poche isole con elettricità per circa 4 ore ogni giorno, perfetto per caricare il tuo cellulare o la macchina fotografica;
  • Isla El Porvenir: è la capitale dell’arcipelago di Guna Yala ed è un buon punto di partenza per escursioni alle isole vicine.

Dove alloggiare alle isole San Blas?

Le possibilità di alloggiare sugli isolotti dell’arcipelago si riducono a campeggio (puoi portare tu la tenda oppure affittarla per circa 15 USD la notte), cabañas privadas (casette in legno o bungalow sulla spiaggia) a partire da 50 USD la notte, oppure in barca a vela o catamarano con prezzi più elevati, che solitamente includono anche i pasti.

Alloggi San Blas dove dormire

Ecco alcuni dei migliori alloggi dove dormire sulle isole San Blas a Panama:

  • Cabañas Narasgandup: situate sull’isola Narasgandup Bipii o Naranjo chico queste cabañas in legno sono molto suggestive e ti permetteranno di dormire sopra l’acqua, provare un pranzo di pesce tipico e fare snorkeling nelle acque circostanti;
  • Enjoy San Blas: piccoli bungalow situati sulla Isla Wailidup da cui tuffarti direttamente dalla stanza al mare, nel prezzo è inclusa la colazione, il pranzo e la cena a base di pesce;
  • Discovery Gunayar: alloggio situato a Playón Chico, si tratta di piccole capanne con tetto di paglia molto caratteristiche.

Come avrai intuito, le condizioni degli alloggi a San Blas non sono delle migliori, e la maggior parte di casette in legno e bungalow sulla spiaggia offrono il minimo indispensabile per passare una notte senza troppi comfort come internet, aria condizionata o elettricità.

Cosa e dove mangiare a San Blas?

Il piatto principale è composto da pesce (fritto o alla griglia), riso bianco o riso con cocco e insalata; in alcuni casi vengono servite anche patatine fritte o frutta, oppure pollo al posto del pesce.

Se ti affidi ad un tour i pasti solitamente vengono inclusi nel prezzo totale, ma se decidi di organizzare il viaggio alle isole San Blas in autonomia, tieni presente un costo di circa 5 USD per la colazione e 15/20 USD per il pranzo o la cena.

La scelta di pietanze è comunque limitata e ti consiglio di portare con te diverse bottiglie d’acqua e qualche bibita, oltre a qualche snack e frutta.

Tour ed escursioni

Oltre ai tour elencati in precedenza, su questa pagina e nelle proposte qui sotto puoi trovare altre escursioni a cui potresti prendere parte:

Leggi attentamente le opinioni di altri viaggiatori su Tripadvisor oppure scrivimi nei commenti se ti serve aiuto nella scelta di un tour alle isole San Blas.


Credo di aver elencato tutte le informazioni utili per visitare l’arcipelago di San Blas (o Guna Yala) ma se hai ancora dubbi puoi scrivermi qui sotto o contattarmi sui social.

Gianluca Orlandi

Viaggio con solo bagaglio a mano dal 2013 e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Su questo blog di viaggi condivido consigli, trucchi, guide sulle principali compagnie aeree e articoli sulle città e Paesi che ho visitato personalmente. Seguimi su Facebook, guarda le mie storie e reels su Instagram e rimani aggiornato iscrivendoti al canale di Telegram oppure leggi gli ultimi articoli e notizie su Google News cliccando qui e selezionando la stellina in alto a destra. Se questo articolo ti è stato utile puoi sostenere Viaggiare Gratis al costo di un caffè e iscriverti gratuitamente alla newsletter.





Scarica l'app gratuita di Viaggiare Gratis!

App Store badge
Google Play badge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679. Leggi la privacy policy completa.

1
Condividi su: