Visto Cambogia: e-visa online o all’arrivo in aeroporto? Costi e documenti

Shares

Sto organizzando il mio terzo viaggio in Asia e per la prima volta visiterò la Cambogia e il magnifico sito archeologico di Angkor, nei pressi della città di Siem Reap. Dopo aver prenotato il volo e l’alloggio, mi sono messo a cercare informazioni sul visto per la Cambogia e ho scoperto che è necessario anche per noi italiani.

Se anche tu stai organizzando un viaggio in Cambogia, devi quindi ottenere il visto turistico per poter entrare nel Paese; ci sono diversi modi per farlo e in questa guida ti mostrerò tutte le opzioni a tua disposizione, la procedura dettagliata per ottenere l’e-visa e i costi aggiornati.

Visto Cambogia

Visto Cambogia, informazioni e documenti

Se ti stai chiedendo se è necessario un visto per la Cambogia anche per noi italiani, la risposta è si; bisogna avere un visto turistico di ingresso valido per 30 giorni, così come indicato anche sul sito Viaggiare Sicuri / Dove siamo nel mondo.

Per fortuna però il processo per ottenerlo è semplice e a quanto pare è difficile che non venga concesso dalle autorità di immigrazione cambogiane. Il visto infatti può essere rilasciato direttamente alla frontiera (visa on arrival) oppure online tramite il sito ufficiale del governo cambogiano (e-visa).

Fai attenzione però, non tutti i posti di frontiera sono abilitati al rilascio del visto per la Cambogia, devi quindi valutare bene qual è l’opzione più adatta a seconda del tuo itinerario di viaggio.

Vediamo nel dettaglio le due differenti procedure, con relativi costi e documenti necessari per il rilascio del visto turistico per la Cambogia (Tipo T).

Visto turistico per la Cambogia all’arrivo in aeroporto

Se stai viaggiando in Asia e non ami molto organizzare nei minimi dettagli il tuo itinerario, oppure non sai con precisione quando entrerai nel Paese, questa opzione è la più semplice da ottenere se arrivi in Cambogia via aerea o via terrestre in uno dei seguenti punti autorizzati al rilascio della visa turistica:

Aeroporti internazionali:
Phnom Penh International Airport;
Siem Reap International Airport;
Sihanouk International Airport (conosciuto fino a qualche tempo fa come Sihanoukville International Airport).

Frontiera terrestre tra Thailandia e Cambogia:
Cham Yeam, provincia di Koh Kong;
Poipet, provincia di Banteay Meanchey;
Daung, provincia di Kamrieng Battambang;
O’Smach, provincia di Oddar Meanchey;
Phsar Prom, provincia di Pailin;
Chorm, provincia di Oddar Meanchey.

Frontiera terrestre tra Vietnam e Cambogia:
Bavet, provincia di Svay Rieng;
Trapaing Sre, provincia di Kratie;
Phnom Den, provincia di Takeo;
Kaam Samnor, provincia di Kandal Mekong.

Frontiera terrestre tra Laos e Cambogia:
Dong Kralo, provincia di Stung Treng.

Al tuo arrivo potrai ottenere il visto cambogiano valido per 30 giorni e per un solo ingresso, al costo di 30 USD (dollari americani). Nonostante questo però, alcuni siti web riportano un costo maggiore (fino a 35 USD) in alcuni punti di ingresso via terra, dovuto alla scorrettezza degli ufficiali di immigrazione che provano a guadagnarsi qualche dollaro in più alle spese di turisti e viaggiatori.

A quanto pare è una pratica comune a Poipet, alla frontiera con la Thailandia, utilizzata specialmente da chi si sposta da Bangkok verso Siem Reap, e a Cham Yeam, nella provincia di Koh Kong. Se decidi di entrare in Cambogia da uno di questi valichi ti suggerisco quindi di richiedere l’e-visa con qualche settimana di anticipo per evitare di pagare più del dovuto.

Visto Cambogia all’arrivo, quali sono i documenti necessari per ottenerlo? Devi portare con te 2 foto formato tessera e il tuo passaporto con validità residua di almeno 6 mesi (a partire dalla data di ingresso nel Paese) e con 2 pagine vuote.

Come mai sono necessarie ben due pagine vuote sul passaporto? Per il semplice motivo che il visto della Cambogia verrà applicato con un adesivo che occuperà una pagina completa, simile a quello che vedi nell’immagine qui sotto, mentre l’altra pagina sarà necessaria per i timbri di entrata e uscita dal Paese.

visto per la cambogia aeroporto

Immagine presa da Wikipedia

Una volta effettuato il pagamento verrà applicato il visto sul passaporto e il timbro di ingresso. Un consiglio per quanto riguarda la valuta, se ne hai la possibilità porta con te dollari americani per pagare il costo esatto del visto per la Cambogia, così non incorrerai in rincari sul cambio e saprai esattamente quanto starai pagando.

Visto online o e-visa Cambogia

Per evitare qualsiasi tipo di inconveniente o spesa extra non ufficiale, puoi ottenere il visto online per la Cambogia conosciuto anche come e-visa, ricorda però che questa opzione è valida solamente se entri dagli aeroporti di Phnom Penh e Siem Reap, e dai 4 posti di confine più utilizzati dai viaggiatori, quelli di Cham Yeam, Poipet, Bavet e Tropaeng Kreal Border Post (tra Cambogia e Laos).

Il costo dell’e-visa Cambogia è di 36 USD ed è valido per un solo ingresso nel Paese, puoi richiederlo a partire da 3 mesi prima del tuo arrivo e non ti verrà applicato nessun adesivo sul tuo passaporto, per cui può essere utile se ti rimangono solamente poche pagine libere sul tuo documento di viaggio.

Il costo è leggermente superiore a quello del visto all’arrivo, ma ho scelto questa modalità perché atterro all’aeroporto di Siem Reap con un volo da Singapore alle 21:15, voglio quindi evitare le code per il visa on arrival e spostarmi direttamente al mio alloggio.

La procedura è molto semplice; per prima cosa prepara tutto il necessario per ottenere il visto online per la Cambogia, e cioè una foto tessera in formato digitale (pdf, png o jpg con peso massimo del file di 2 MB) e una copia dei dati biometrici del passaporto (anche in questo caso un file in pdf, png o jpg con peso massimo di 2 MB).

Collegati al sito del governo cambogiano a questo link e clicca su Application, come mostrato nell’immagine qui di seguito:

e visa cambogia

A questo punto dovrai inserire i tuoi dati, la foto, la copia scannerizzata del passaporto, oltre alla possibile data d’ingresso in Cambogia e un indirizzo di un hotel o ostello in cui alloggerai; non preoccuparti se non hai ancora prenotato, puoi cercare una sistemazione qualsiasi su Booking e copiare l’indirizzo provvisorio.

Se vuoi effettuare la richiesta del visto online per la Cambogia anche per il tuo compagno o compagna di viaggio, nello step 3 in fondo alla pagina potrai cliccare sul pulsante Additional Application per inserire i dati del suo passaporto e le informazioni richieste. Puoi ripetere l’operazione fino ad un massimo di 10 persone se ad esempio viaggi in un gruppo più numeroso.

Una volta completata la procedura, puoi passare al pagamento della e-visa tramite carta di debito (o prepagata) o carta di credito; al momento non è disponibile Paypal. Se tutto è andato a buon fine, riceverai una mail di conferma dell’avvenuto pagamento e un numero di riferimento per controllare lo stato della tua application, o eventualmente effettuare cambi tramite questo form se ti accorgi di aver commesso qualche errore.

Entro circa 3 giorni lavorativi dovresti ricevere una risposta e il visto Cambogia direttamente al tuo indirizzo mail; ricordati di stamparne 2 copie e portarle con te per entrare nel Paese, dovrai infatti consegnarne una all’entrata e una all’uscita.

Personalmente ho ricevuto la conferma al mio indirizzo circa 24 ore dopo il pagamento, con tutte le istruzioni per l’utilizzo dell’e-visa all’arrivo in uno degli aeroporti o posti di confine autorizzati:

visto cambogia conviene farlo online

E il visto cambogiano da presentare al mio arrivo e uscita dal Paese:

cambogia visto online

Se conosci già il tuo itinerario di viaggio in Cambogia e ti piace organizzare tutto nei minimi dettagli, ritengo che l’e-visa sia la migliore opzione per evitare lunghe file in aeroporto e pagamenti “extra” al confine; se invece non sai ancora da dove entrerai o preferisci pagare il visto direttamente al tuo arrivo, affidati al visa on arrival ma assicurati di fare il tuo ingresso nel Paese da uno dei punti autorizzati elencati in precedenza.

Estensione del visto cambogiano

Ora che hai ottenuto il visto per la Cambogia potrai fermarti nel Paese fino ad un massimo di 30 giorni a partire dalla data di ingresso, ma puoi eventualmente estendere il tuo soggiorno per altri 30 giorni presso il Department of Immigration della capitale Phnom Penh, oppure attraverso una delle tante agenzie che trovi nelle altre città principali.

Il costo per l’estensione si aggira sui 45 USD e tieni presente 3/4 giorni lavorativi per completare il processo; i documenti necessari sono come sempre il tuo passaporto con validità minima di 6 mesi e una pagina vuota, oltre ad una foto formato tessera.

Se per qualsiasi motivo decidi di rimanere nel Paese oltre la scadenza del tuo visto sarai costretto a pagare una penale di 5 USD per ogni giorno extra, fino a 30 giorni, e 6 USD per i giorni successivi. Non ti consiglio comunque di farlo perché potresti incorrere in qualche sanzione più grave in aggiunta al pagamento della multa.

Visto per affari (Tipo E)

Se visiti la Cambogia per affari, puoi ottenere un visto di tipo E o Business Visa al tuo arrivo nel Paese, al costo di 35 USD valido per un solo ingresso; in questo caso dovrai avere con te un regolare permesso di lavoro o una employment card di una compagnia cambogiana.

Il Business Visa può essere rinnovato per 1 mese o 3 mesi al costo rispettivamente di 50 USD e 80 USD, con unica entrata, oppure per 6 e 12 mesi al costo di 160 USD e 290 USD con ingressi multipli.

Visto di transito (Tipo D)

A quanto pare esiste o esisteva un visto di transito per rimanere nel Paese per un massimo di 3 giorni dalla data del tuo arrivo, ma non ho trovato informazioni ufficiali in merito, per cui questa opzione potrebbe non essere più disponibile. Secondo Wikipedia i viaggiatori in transito che arrivano all’aeroporto internazionale di Phnom Penh e ripartono con lo stesso aereo, non hanno bisogno di un visto.

Per qualsiasi informazione ulteriore sul visto per la Cambogia scrivimi pure nei commenti oppure contatta l’ufficio autorizzato per il rilascio di visti a cittadini italiani presso l’Ambasciata del Regno di Cambogia a Parigi: Rue Adolphe Yvon 4, 75116 – Parigi, Francia. Telefono +33 1 45034720 e Fax +33 1 45034740.

Se hai in programma altre tappe durante il tuo viaggio nel sud est asiatico, potrebbe essere utile dare un’occhiata anche alla guida sul visto del Myanmar o Birmania.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *