Liquidi in aereo: nuove regole per il 2024 e limiti

Quali sono le norme e le regole dei liquidi in aereo e cosa è consentito portare in valigia? Guida ai regolamenti ufficiali delle compagnie aeree e lista completa dei liquidi che puoi trasportare nel bagaglio a mano e in stiva.

Novità febbraio 2024: alcuni aeroporti italiani ed europei hanno installato degli appositi macchinari all’avanguardia che possono individuare la presenza di materiale esplosivo all’interno del bagaglio, per cui in questi aeroporti non sarà necessario estrarre la busta dei liquidi al momento dei controlli e, in alcuni casi, non sarà più in vigore il limite di 100 ml.

Attualmente gli unici aeroporti italiani dotati di questi scanner sono Milano Linate, il Terminal 1 di Milano Malpensa, il Terminal 1 di Roma Fiumicino e Torino (leggi la nota ufficiale).

Ricorda che alla partenza da questi scali puoi imbarcare liquidi nel bagaglio a mano superiori a 100 ml, ma al ritorno dovrai seguire le regole previste dall’aeroporto da cui volerai.

Altri aeroporti europei che hanno già installato questa nuova tecnologia sono l’Aeroporto di Amsterdam-Schiphol, il Shannon Airport e il Donegal Airport in Irlanda e l’aeroporto di Londra City; altri aeroporti come Barcellona El Prat e Madrid Barajas hanno annunciato che gli scanner verranno installati nei primi mesi del 2024.

In tutti gli altri aeroporti valgono le regole per i liquidi elencate qui di seguito.

Una delle domande più frequenti tra i viaggiatori riguarda senza dubbio la quantità di liquidi consentiti nel bagaglio a mano e le tipologie di prodotti che si possono portare in aereo.

Liquidi in aereo liquidi bagaglio a mano

C’è sempre molta confusione prima di partire con un volo delle numerose compagnie low cost come Ryanair ed easyJet (ma non solo…) a proposito del trasporto di liquidi in aereo, sia nel bagaglio a mano che in quello da stiva.

Per evitare di dover buttare uno dei tuoi costosissimi profumi o creme al momento dei controlli in aeroporto, ti consiglio quindi di seguire alcune semplici regole e accorgimenti relative ai liquidi che puoi trasportare nel bagaglio.

In questo articolo puoi trovare tutte le informazioni ufficiali ed aggiornate, oltre al regolamento dell’ENAC (l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) a proposito di questo argomento che preoccupa particolarmente i viaggiatori italiani. Fai quindi attenzione e salva questa guida per consultarla prima del tuo prossimo viaggio in aereo!

Liquidi in aereo, quanti ml si possono portare?

Bagaglio a mano: ogni passeggero può trasportare piccoli contenitori con una capienza massima di 100 ml (oppure 100 grammi in caso di creme) ciascuno, fino ad un totale di 1 litro di liquidi nel bagaglio a mano.

I recipienti devono essere inseriti all’interno di una busta trasparente e richiudibile con zip, che deve avere come dimensioni massime 20 x 20 cm. È consentita una sola busta di liquidi per passeggero.

Bagaglio da stiva: in generale non esistono limiti ai liquidi che si possono portare all’interno del bagaglio in stiva, ma esistono alcune limitazioni riguardanti le bevande alcoliche che ti elencherò più avanti.

Come puoi notare le regole per i liquidi in aereo sono molto rigide, ma sono state pensate appositamente per proteggere i passeggeri da eventuali pericoli derivati dalle sostanze esplosive liquide ed infiammabili.

Prima di arrivare in aeroporto e prendere il tuo volo assicurati dunque di non trasportare liquidi vietati e in eccesso rispetto ai limiti consentiti, soprattutto se viaggi solamente con un bagaglio in cabina.

Liquidi nel bagaglio a mano

Qui di seguito ti mostrerò nel dettaglio una lista di prodotti consentiti e alcuni suggerimenti pratici per essere in regola con i liquidi nel tuo bagaglio a mano.

Per prima cosa ricorda che ogni bagaglio a mano verrà controllato dal personale di sicurezza dell’aeroporto prima di accedere alla zona del duty free, ed eventuali oggetti vietati e liquidi in eccesso non verranno fatti passare oltre i punti di controllo.

Come anticipato ogni passeggero può portare una sola busta di liquidi nel bagaglio a mano e prima di ogni tuo viaggio ricordati di controllare che le confezioni e bottigliette di eventuali deodoranti, profumi e creme rispettino il limite di 100 ml per evitare di dover lasciare i tuoi preziosi oggetti in aeroporto.

Dovrai estrarre e mostrare il sacchetto o busta trasparente agli addetti della sicurezza aeroportuale, che verificheranno il rispetto delle regole riguardanti il trasporto dei liquidi in aereo nel bagaglio a mano.

Ecco i consigli dell’ENAC presi dal sito ufficiale, fai click qui per ingrandire l’immagine e per conoscere il regolamento completo:

bagaglio a mano liquidi

Posiziona la busta dei liquidi in uno spazio facilmente accessibile della tua valigia, zaino o trolley, in modo da estrarla rapidamente quando richiesto e non causare ritardi o rallentamenti durante le operazioni di controllo dei bagagli in cabina.

Qui di seguito puoi trovare una lista di liquidi consentiti a bordo nel bagaglio a mano (sempre rispettando la limitazione di 100 ml per ogni confezione):

  • Creme, oli e lozioni;
  • Profumi;
  • Gel;
  • Shampoo per capelli e doccia;
  • Spray e recipienti sotto pressione (schiume da barba e simili, aerosol e deodoranti);
  • Sostanze in pasta, inclusi dentifrici;
  • Mascara e trucchi;
  • Altri prodotti di analoga consistenza.

Ecco una immagine per capire meglio come inserire i liquidi nel bagaglio a mano:

liquidi bagaglio a mano

Queste limitazioni comprendono anche una qualsiasi bottiglietta d’acqua acquistata in aeroporto prima dei controlli.

Acquisti al duty free, medicinali e cibi per neonati

Quali liquidi si possono portare in aereo nel caso in cui superino i 100 ml? Qualsiasi prodotto acquistato al duty free dell’aeroporto (quindi successivamente al controllo dei bagagli) che sarà sigillato all’interno di un sacchetto di plastica o busta trasparente.

L’altra eccezione riguarda il trasporto di medicinali liquidi e particolari prodotti dietetici come ad esempio il cibo per neonati; questi articoli possono essere trasportati senza rientrare nel limite dei 100 ml ma dovrai comunque estrarli al controllo dei bagagli ed eventualmente fornire un certificato medico per le medicine.

Dai un’occhiata all’immagine qui sotto presa dal sito ufficiale dell’Ente, con alcuni consigli pratici su come organizzare i liquidi all’interno della tua valigia, e come fare per portare sostanze liquide come bottiglie di vino o bevande alcoliche acquistate al duty free dell’aeroporto.

trasporto liquidi aereo

Kit per il trasporto di liquidi nel bagaglio a mano

Il modo migliore per trasportare i liquidi in aereo è quello di utilizzare uno dei kit disponibili in qualsiasi negozio di accessori da viaggio oppure su Amazon. Qui sotto puoi trovare una selezione dei migliori kit:

Assicurati che la busta rispetti il regolamento delle compagnie aeree e non superi le dimensioni consentite, così che potrai usarla per essere in regola con le normative europee sui liquidi nel bagaglio a mano.

liquidi aereo bagaglio

L’ENAC prevede inoltre che la busta per il trasporto dei liquidi in aereo sia di 20 cm x 20 cm, ma ho notato che anche se leggermente più grande (max. 2 o 3 cm) questa non viene quasi mai controllata; ovviamente deve avere dimensioni ridotte per essere accettata in cabina.

Liquidi nel bagaglio da stiva, quali sono le regole?

Se non puoi fare a meno di uno shampoo o profumo che supera la capienza consentita di 100 ml e decidi di viaggiare anche con il bagaglio in stiva, hai la possibilità di inserire i liquidi in eccesso all’interno della valigia da imbarcare nella stiva dell’aereo.

Le limitazioni elencate in precedenza infatti, valgono solamente per il bagaglio che porti con te sulla cabina dell’aereo; nel bagaglio da stiva non esistono limiti per quanto riguarda i liquidi, a patto che non siano sostanze infiammabili o proibite a bordo.

Il consiglio che ti do però è quello di imballare accuratamente le confezioni che inserirai nella valigia da stiva, evitando così che si possano aprire all’interno del bagaglio, dato che solitamente subisce colpi durante gli spostamenti che potrebbero causare perdite o peggio ancora rottura delle bottiglie in vetro di profumi e liquori.

E per quanto riguarda le bevande alcoliche?

Le regole sul trasporto di bevande alcoliche in aereo cambiano a seconda del Paese, ma generalmente:

  • È consentito portare piccole bottigliette di alcolici con capienza massima di 100 ml nel bagaglio a mano;
  • Non è consentito portare bevande con una gradazione alcolica superiore al 70%, nemmeno se con capienza inferiore ai 100 ml.

In linea di massima tieni presente che le bevande alcoliche con una gradazione compresa tra 24% e 70% possono essere trasportate nel bagaglio a mano rispettando le limitazioni sui liquidi previste dalle compagnie aeree, oppure fino ad un massimo di 5 litri se acquistate al duty free dell’aeroporto o se inserite nel bagaglio da stiva; in ogni caso la quantità esatta varia a seconda del Paese di partenza e in base alla destinazione finale, per cui se hai dubbi o domande puoi contattare l’aerolinea con cui viaggi.

Gianluca Orlandi

Viaggio con solo bagaglio a mano e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Seguimi su Facebook e Instagram per foto e video dei miei viaggi in giro per il mondo e scrivimi nel gruppo Facebook di Viaggiare Gratis se hai domande o dubbi. Attiva le notifiche su Google News e Telegram per rimanere aggiornato e non perderti le offerte e i consigli di viaggio gratuiti.

114
Condividi su: