Santa Fe de Antioquia: cosa vedere e come arrivare da Medellín

Santa Fe de Antioquia è una caratteristica cittadina coloniale situata a circa 60 km da Medellín, una meta ideale per un day trip – una gita di un giorno – oppure un weekend di 2 o 3 giorni partendo dalla seconda città più grande della Colombia, a seconda del tempo a tua disposizione.

Non c’è molto da fare e da vedere a Santa Fe de Antioquia e molti Paisa la scelgono come località di villeggiatura data la sua vicinanza con Medellín e soprattutto il clima sempre mite durante tutto l’anno, ma vale comunque la pena farci un salto per allontanarsi dal caos della città e visitare un tipico paesino coloniale.

Santa Fe de AntioquiaPin

Fondata il 4 dicembre 1541 dal conquistador spagnolo Jorge Robledo e capoluogo del dipartimento di Antioquia fino al 17 aprile 1826, Santa Fe è monumento nazionale grazie alla sua architettura coloniale perfettamente conservata e si possono trovare case del XVI, XVII e XVIII secolo oltre a 7 chiese e all’iconico ponte sospeso conosciuto come Puente de Occidente.

Fa parte inoltre della Red de pueblos patrimonio de Colombia, una iniziativa del Ministero del Commercio, dell’Industria e del Turismo colombiano che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale della Colombia attraverso il turismo.

Se quindi vuoi visitare Santa Fe de Antioquia e ti trovi a Medellín, ecco tutte le informazioni utili per organizzare il tuo viaggio partendo dalla (attuale) capitale antioqueña.

Come arrivare a Santa Fe de Antioquia partendo da Medellín?

Per raggiungere Santa Fe puoi prendere un bus dal Terminal Norte di Medellín, situato nei pressi della stazione Caribe della metropolitana; ti basterà scendere a questa fermata (oppure prendere un taxi) per trovarti direttamente all’interno della stazione dei bus.

Fai attenzione però, dato che a Medellín ci sono due stazioni dei bus (l’altra è il Terminal del Sur), per cui assicurati di partire dalla Terminal del Norte situata all’indirizzo Carrera 64c #78mappa Google e mappa interattiva della stazione.

All’interno della stazione nord puoi trovare due compagnie che offrono il viaggio in bus a Santa Fe de Antioquia: Sotraurabá e Transportes Gómez Hernández, situate rispettivamente alla biglietteria – taquilla in spagnolo – 13/19 e 32.

Per il mio viaggio mi sono affidato alla compagnia Transportes Gómez Hernández dato che avevo verificato orari e prezzi sul sito web ufficiale qualche giorno prima della partenza, purtroppo il sito web dell’altra compagnia non funzionava.

Il viaggio di sola andata costa 14.000 COP (circa 3,10€) e puoi acquistare il biglietto direttamente alla stazione dei bus il giorno della partenza, tieni presente che ci sono circa 4 bus che partono ogni giorno nei seguenti orari: 05:45, 06:45, 11:45 e 12:45, e ci vogliono circa 1 ora o 1 ora e 15 minuti per arrivare a destinazione, a seconda delle condizioni del traffico.

Per quanto riguarda invece la compagnia Sotraurabá il costo del biglietto è di 14.000 COP e solitamente ci sono più corse a disposizione durante la giornata, con partenza alle 06:20, 11:30, 12:00, 13:45, 18:20 e 19:00.

Il viaggio passa per il Túnel de Occidente, una galleria lunga 4,6 km e inaugurata nel 2016, che ha permesso di dimezzare il tempo di percorrenza tra il capoluogo di Antioquia e Santa Fe, promuovendo il turismo e l’arrivo di tanti viaggiatori stranieri.

Quando andare a Santa Fe de Antioquia?

Il clima è generalmente più caldo e afoso rispetto a Medellín ed è quello tipico della valle del fiume Cauca, dato che si trova ad una altitudine di 550 m s.l.m. e anche per la sua posizione geografica vicino all’equatore. La temperatura media è di 28°C ed è uniforme durante tutto l’anno, mentre invece le massime giornaliere si aggirano sui 33°C e le minime intorno ai 23°C.

Le precipitazioni sono più frequenti nei mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre, ma grazie al clima mite e piacevole Santa Fe è una meta che si può visitare tranquillamente durante tutto l’anno; dai un’occhiata alle temperature nella tabella qui sotto:

meteo clima Santa Fe AntioquiaPin
Tabella del meteo a Santa Fe de Antioquia presa da Wikipedia

Cosa fare e cosa vedere a Santa Fe de Antioquia, Colombia

Come ti dicevo non sono molte le cose da fare e vedere in questa bella cittadina coloniale, ma se vuoi allontanarti dal caos di Medellín per qualche giorno e vedere con i tuoi occhi un tipico pueblo colombiano, allora Santa Fe è quello che fa al caso tuo.

Puente de Occidente

A circa 5 km di distanza dal centro cittadino devi visitare assolutamente il Puente de Occidente, uno storico ponte sospeso lungo 290 metri che attraversa il Rio Cauca, uno dei fiumi più importanti della Colombia.

Santa Fe de Antioquia Puente de OccidentePin

Costruito tra il 1887 e il 1895, al momento della sua inaugurazione era il settimo ponte sospeso più importante al mondo e fu molto importante per lo sviluppo economico della regione. L’architetto del ponte, José María Villa, partecipò anche alla costruzione del ponte di Brooklyn a New York.

Il Puente de Occidente venne dichiarato Monumento Nazionale della Colombia il 26 novembre 1978 e si può attraversare solamente a piedi, in moto oppure in mototaxi; per arrivarci puoi prendere questa specie di tuk tuk nelle vicinanze del centro cittadino al costo di circa 15.000 COP.

Come puoi vedere dal mio video qui sotto, puoi attraversare il ponte sospeso a bordo del mototaxi e ritornare a piedi, così potrai scattare qualche foto e osservare il Cauca da una prospettiva differente.

Una volta terminata la passeggiata sul Puente, troverai il mototaxi ad attenderti per riportarti verso il centro storico o verso il tuo alloggio.

Scopri il centro storico di Santa Fe

Il centro storico di Santa Fe de Antioquia è conservato in maniera impeccabile e in stile coloniale, camminando per le stradine troverai case e ville con balconi e giardini fioriti, solitamente di massimo 2 piani per non rovinare l’architettura tipica spagnola.

Cattedrale Santa Fe Antioquia ColombiaPin

Parti dalla piazza principale e visita la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, oppure siediti ai tavolini di uno dei tanti bar e ristoranti che circondano il parco, per osservare la tipica vita da pueblo colombiano e provare le specialità della regione.

Mercati locali

Alla sinistra della Cattedrale si trova solitamente un mercatino dove acquistare prodotti locali, souvenir e dolci tipici al tamarindo, a me personalmente non fa impazzire ma puoi provarlo e giudicare a seconda dei tuoi gusti.

Camminando pochi minuti verso il Parque Robledo, puoi trovare inoltre la Calle del Tamarindo che non è nient’altro che un mercato con bancarelle di vario genere; oggetti di artigianato, magliette, souvenir e ovviamente dolci di tamarindo.

Chiese e luoghi religiosi

Camminando per il centro troverai alcune importanti chiese come la Chiesa di Santa Barbara, la Chiesa de Nuestra Señora de Chiquinquirá e la Chiesa di Jesús Nazareno.

In particolare la Chiesa di Santa Barbara ha una imponente facciata realizzata con pietre e mattoni nel 1728, ed è per questo la chiesa più antica della regione, ed è spesso scelta dalle coppie che vogliono sposarsi.

Altri luoghi religiosi che puoi vedere a Santa Fe sono la Chiesa di San Pedro Claver, la Chiesa di San Martín de Porres, la Chiesa di Jesús Nazareno e il Tempio di Nuestra Señora del Carmen.

Visita il Museo Juan del Corral

A pochi passi dalla piazza principale puoi fare un salto al Museo Juan del Corral con ingresso gratuito, aperto da lunedì a venerdì (chiuso il mercoledì) dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:30, e il sabato e la domenica (e festivi) con orario continuato dalle 10:00 alle 17:00.

Il museo non è molto grande e ci vogliono circa 20/30 minuti per visitarlo, lo ritengo comunque molto interessante per conoscere meglio la storia di Santa Fe de Antioquia dato che al suo interno si possono trovare cimeli e documenti storici.

Museo di Arte Religiosa Francisco Cristóbal Toro

Non ho visitato personalmente questo museo ma se ti piace il genere puoi ammirare al suo interno elementi decorativi dell’era coloniale, oggetti d’oro, dipinti e due sale dedicate alla Madre Laura, l’unica santa colombiana che proteggeva gli indigeni e i più sfortunati.

Festival ed eventi culturali

Durante l’anno ci sono diverse feste ed eventi molto particolari a cui puoi assistere:

  • Festival del tamarindo ad agosto: una festa che prevede mostre, spettacoli di danza e danza e tutto ciò che riguarda questo frutto esotico;
  • Festival del cinema a dicembre: proiezioni gratuite di film all’aperto;
  • Semana Santa: una tradizione religiosa durante il periodo pasquale;
  • Fiestas de los Diablitos: durante l’epoca coloniale, gli schiavi avevano un solo giorno di riposo all’anno, in cui potevano festeggiare vestendosi come i loro padroni spagnoli, con maschere e vestiti dell’epoca. Da allora viene celebrata questa festa ogni anno alla fine di dicembre, con particolari maschere dipinte a mano.

Visita le oreficerie locali

In tutto il centro storico cittadino potrai trovare piccoli negozi di gioielli in filigrana, rigorosamente lavorati a mano dagli artigiani del posto, una particolarità di Santa Fe de Antioquia e una idea originale per fare un regalo.

Ristoranti, bar e café

Intorno alla piazza principale e nelle stradine adiacenti si trovano tanti differenti bar e ristoranti, dove avrai la possibilità di provare i piatti tipici della cucina colombiana, soprattutto quelli più caratteristici del dipartimento di Antioquia come ad esempio la bandeja paisa, ma anche ristoranti di cucine internazionali.

Ristoranti Santa Fe de AntioquiaPin

Ti lascio una lista dei miei ristoranti preferiti e che ho provato personalmente durante il viaggio a Santa Fe de Antioquia:

  • Restaurante Portón del Parque: sempre affollato a tutte le ore del giorno e con una terrazza con vista sulla piazza e sulla cattedrale, in questo locale puoi provare le specialità della Colombia e a pranzo approfittare del menú del día, un pasto completo inclusa una bibita a 12.000 COP (poco meno di 3€);
  • Jumaye Comida de Mar: se hai voglia di un ceviche o di un piatto di pesce, in questo ristorante vai a colpo sicuro;
  • Restaurante El Español: visto il passato spagnolo di Santa Fe non poteva mancare un locale dove mangiare una buona paella o una tortilla de patata, mentre sorseggiare una sangria o provare qualche tapas;
  • Café Canelo: all’interno dell’hotel Mariscal Robledo puoi ordinare un caffè colombiano che i proprietari raccolgono direttamente nelle loro fincas, oppure una rinfrescante limonada di tamarindo a bordo piscina.

Hotel dove dormire a Santa Fe

Ci sono hotel, ostelli e alloggi per tutte le tasche, oltre ad appartamenti che puoi affittare direttamente su Airbnb:

  • Hotel Mariscal Robledo: a pochi passi dalla piazza principale e affacciato sul Parque Robledo, si trova uno degli hotel più caratteristici e gettonati di Santa Fe de Antioquia, grazie alla sua architettura coloniale e ai prezzi non molto elevati (una stanza doppia parte da 50€ per notte);
  • Casa Bixa Hotel Boutique: prezzi leggermente più alti, a partire da 65€ per una stanza doppia, ho alloggiato in questa struttura durante il mio viaggio e posso consigliartelo ad occhi chiusi;
  • Hosteria de la Plaza Menor: prezzi più economici, a partire da 35€ per stanza doppia per notte, ha un punteggio di 8,8 su Booking grazie alle 600 recensioni positive lasciate dagli ospiti.

Consulta e salva la mappa della Colombia per trovare facilmente tutti i luoghi di interesse di Santa Fe de Antioquia elencati nella mia guida:

Fai click su questo link se non riesci a visualizzarla correttamente, e dai un’occhiata anche al mio video qui sotto:


Nonostante non sia molto grande come Villa de Leyva oppure turistica come Cartagena de Indias, la bella cittadina di Santa Fe de Antioquia è comunque una tappa da non perdere se passi da Medellín, potrai così camminare per le strade di un pueblo tradizionale coloniale e conoscere meglio la storia di questa regione.

Gianluca Orlandi

Viaggio con solo bagaglio a mano dal 2013 e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Su questo blog di viaggi condivido consigli, trucchi, guide sulle principali compagnie aeree e articoli sulle città e Paesi che ho visitato personalmente. Seguimi su Facebook e su Instagram oppure leggi gli ultimi articoli e notizie su Google News cliccando questo link e selezionando la stellina in alto a destra. Questo articolo ti è stato d'aiuto? Sostieni il blog al costo di un caffè e scrivimi nei commenti se hai altre domande.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679. Leggi la privacy policy completa.

1