Quanto costa vivere a Medellín in Colombia?

Quanto costa vivere a Medellín in Colombia? Riepilogo personale delle spese sostenute durante il mese di giugno 2017 e indicazioni per nomadi digitali che stanno pianificando un viaggio in Colombia e vogliono saperne di più sul costo della vita a Medellín.

Una delle domande che ricevo più spesso sui miei viaggi e sulla mia vita nomade riguarda proprio questo aspetto; quanto si spende per vivere in diverse città in giro per il mondo? Dalla fine di maggio ho scelto Medellín come base, la ciudad de la eterna primavera colombiana, e ho tenuto traccia delle spese sostenute per poter scrivere questa guida che spero possa essere utile per chi cerca informazioni su questa città.

Vivere a Medellin Colombia

Dopo aver vissuto a Bogotá per diversi mesi e visitato Cartagena, Pereira e Santa Marta, ho deciso di cambiare città e vedere con i miei occhi anche Medellín; queste sono le prime opinioni condivise sulla mia pagina Facebook dopo pochi giorni dal mio arrivo:

Qualche considerazione su Medellín: sicura e moderna, è anche città dell’innovazione grazie ai suoi musei e alla metro che ha permesso di collegare le zone più povere (le comunas) con il centro.

Una città che ha saputo risollevarsi da anni difficili grazie ad una riqualificazione urbana importante con la costruzione di musei, parchi, università, biblioteche, piazze aumentando la sicurezza generale di quella che negli anni ’90 era considerata la città più pericolosa al mondo.

In generale si vive bene e il costo della vita è basso, il clima mite durante tutto l’anno, i trasporti sono moderni e funzionano abbastanza bene, la connessione internet è affidabile e ogni settimana aprono nuovi locali e ristoranti internazionali con cucine da tutto il mondo a prezzi contenuti.

Ne sono sicuro: fra qualche anno questa città sarà una destinazione molto interessante non solo per nomadi digitali ma anche per chi cerca un luogo dove trasferirsi e cominciare una nuova vita all’estero. Ma Medellín va vissuta in prima persona, senza pregiudizi, per rendersi conto di tutto questo.

E una città che sa rinnovarsi, cambiare e migliorare nel tempo è destinata a diventare una delle mie preferite in assoluto. Ho trovato un nuovo posto nel mondo da chiamare casa.

Come puoi vedere, a distanza di una settimana dal mio arrivo ero già completamente innamorato di Medellín; il clima, la gente, le tante attività disponibili tra bar, caffetterie, ristoranti e locali per divertirsi oltre ad un senso generale di sicurezza che non si avverte ad esempio in alcune zone della capitale Bogotá.

Oltre a questo, anche il costo della vita a Medellín è contenuto e ho annotato tutte le mie uscite per fare il classico riepilogo delle spese sostenute nelle città in cui mi fermo a vivere più di un mese; se sei interessato, puoi leggere il resoconto del costo della vita a Bogotá e del costo della vita a Playa del Carmen in Messico.

Quanto costa vivere a Medellín, Colombia

Grazie all’app che utilizzo per tener traccia delle mie spese, l’utilissima Trail Wallet, ho annotato giorno dopo giorno le mie uscite suddivise per categoria. Qui di seguito potrai trovare il riepilogo di quanto ho speso durante il mese di giugno 2017, così che puoi farti un’idea di massima sul costo della vita a Medellín.

Nota Bene: in questi ultimi anni ho abbracciato il minimalismo come filosofia e stile di vita, tutto quello che ho posso infilarlo in uno zaino da cabina e ho eliminato tante spese superflue. Questo post inoltre è indicato per chi è interessato a vivere a Medellín per alcuni mesi e non per chi viene in vacanza solo pochi giorni. Prendi dunque i dati presenti nell’articolo in maniera indicativa!

Alloggio a Medellín

Questa è la mia seconda volta a Medellín; avevo visitato la città per pochi giorni nel 2015, decidendo di alloggiare in zona Estadio.

Durante il mese di giugno 2017 invece, ho vissuto tra il Parque Lleras e il quartiere del Poblado; queste due zone sono decisamente più costose per quanto riguarda gli alloggi, ma ci sono ovviamente più servizi nelle vicinanze e generalmente ho trovato tutto quello di cui ho bisogno senza dover effettuare grossi spostamenti con mezzi pubblici o taxi.

In Colombia i quartieri sono suddivisi in estratos che e vanno dall’1 al 6. L’estrato è un numero di riferimento per costi di acqua, luce e gas e un alloggio in estrato 1 è più economico rispetto all’estrato 6. La zona di Laureles/Estadio è estrato 5 mentre il Poblado è estrato 6 ed è quindi la zona più costosa di Medellín in cui vivere.

In ogni caso nelle vicinanze del Parque Lleras si possono trovare buone offerte sia di stanze in condivisione (in linea di massima dai 200€ ai 400€) che di appartamenti privati, soprattutto se decidi di affittare per minimo un mese; ricorda anche che il prezzo cambia di molto se affitti appartamenti già arredati oppure no.

Alcuni siti web per cercare alloggio a medio/lungo termine in Colombia sono Metro Cuadrado e Finca Raíz (in spagnolo).

Personalmente mi sono affidato ad Airbnb e ho trovato un bell’appartamento a pochi passi dalla Milla de Oro in un edificio di 24 piani con sicurezza, palestra e piscina all’ultimo piano e nelle vicinanze di tre centri commerciali, ristoranti, due grossi supermercati, cafè, cinema, palestra etc. etc. oltre ad una vista mozzafiato su Medellin e uno spazio in casa con scrivania e sedia da ufficio per potermi dedicare ai miei progetti online.

Questa la vista dal mio appartamento:


Il costo che ho sostenuto per l’alloggio è stato di 100€ ma l’appartamento viene affittato mensilmente al costo di circa 600€ per persona (appartamento per 2 persone). Come ho fatto a spenderne solo 100€? Semplice, ho ammortizzato la cifra con alcuni codici sconto Airbnb che avevo a disposizione, utile per risparmiare sui costi degli alloggi in giro per il mondo.

Come dicevo in precedenza, si trovano alloggi più economici a Medellín rispetto a quello che ho prenotato per i primi 30 giorni, ma ho scelto questo appartamento per utilizzare i coupon in scadenza e non avere ulteriori costi di spazi di coworking o trasporti per potermi muovere; in pochi minuti a piedi posso raggiungere qualsiasi tipo di servizio di cui ho bisogno e la fermata della metro più vicina (stazione Poblado) dista solamente 10 minuti a piedi.

Mangiare a Medellín

La seconda spesa più alta che incide sul mio riepilogo del costo della vita a Medellín è senza dubbio la voce “cibo”. Solitamente faccio colazione in casa, mentre invece alterno il pranzo o la cena in piccoli ristoranti locali e altri internazionali.

Mangiare al ristorante in Colombia è molto più economico rispetto all’Italia: un almuerzo (pranzo) può costare dagli 8000 pesos colombiani (2,2€) fino ai 20000 COP (5,65€).

L’almuerzo tipico colombiano include una zuppa, un piatto principale composto da carne o pesce con contorno di insalata, riso, patate etc e un succo o limonata.

Mangiare in ristoranti internazionali è leggermente più costoso, a seconda del locale e del tipo di ristorante; ad esempio una buona pizza in una pizzeria gestita da italiani può costare dai 20000 ai 30000 pesos, ma ogni tanto me la concedo dopo tanti mesi lontano dall’Italia.

Ho visitato anche un bellissimo mercato gastronomico che ha aperto da pochi mesi a Medellín ed è il primo nel suo genere in Colombia, il Mercado del Rio. Generalmente mangiare in questo mercato e leggermente più costoso, ma va visitato almeno una volta. Ecco alcune foto:


Se sei in cerca di ispirazione su cosa e dove mangiare, leggi anche la mia lista di ristoranti a Medellín provati personalmente.

Una volta alla settimana faccio la spesa al supermercato per cucinare in casa e risparmiare ulteriormente. Nel mese di giugno 2017 ho speso 260€ per il cibo, quindi poco meno di 9€ al giorno suddivisi tra ristoranti e spesa al supermercato.

Tempo libero

Vita notturna, escursioni, cinema e alcuni musei: a Medellín non ci si annoia e ci sono tante differenti attività da fare e cose da vedere.

Cominciando dalla rumba, la vita notturna, che si sviluppa principalmente attorno al Parque Lleras: qui gente del posto e viaggiatori da tutto il mondo prendono d’assalto i numerosi bar, pub e locali (soprattutto nel weekend) per far festa fino al mattino.

Per prendere un cocktail in un ambiente più tranquillo e rilassato, all’interno del centro commerciale Rio Sur situato nel Poblado, ci sono alcuni bar come ad esempio il Sinko Bar e il Delaire Sky Lounge che ha una terrazza con vista su Medellín.

Ci sono poi diverse escursioni che si possono fare, quella che ti consiglio assolutamente di non perdere è a Guatapé per salire in cima alla Piedra del Peñol e visitare il bellissimo pueblo; ci vogliono circa 2 ore per raggiungere Guatapé da Medellín e si può fare tutto in giornata.

Il biglietto del bus costa 25000 COP andata e ritorno (7€) e l’entrata alla piedra 18000 COP (5€). Ecco alcune foto mozzafiato per renderti conto della bellezza di questo luogo:


Anche il Parque Arví è una bellissima escursione di una giornata; si raggiunge prendendo la metropolitana e il Metro Cable, un servizio di trasporto che collega il centro città con le zone più povere di Medellín.

Se invece ami visitare i musei c’è solo l’imbarazzo della scelta: tra i più visitati ci sono il Museo di Antioquia, il MAMM – Museo di Arte Moderna e il museo di Botero. Uno che mi è piaciuto particolarmente è il Parque Explora, un enorme complesso che comprende diverse esibizioni, un acquario, un planetario e altre attrazioni “interattive”. Qui l’entrata costa 24500 pesos colombiani, circa 7€.

Tra ingressi ai musei, un pomeriggio al cinema e qualche cerveza ho speso in totale 39€ più 9€ di trasporti. A seconda delle attività che deciderai di fare questa voce può incidere in parte sul costo della vita a Medellín.

Internet e spazi di coworking

Per rimanere connesso a internet in Colombia ci sono tre compagnie: Claro, Movistar e Tigo. Io ho acquistato una SIM della compagnia telefonica Claro che è quella più diffusa nel paese, e spendo ogni mese 42900 COP (circa 12€) per un piano con 2 GB di dati e diversi minuti per telefonare a numeri in Colombia.

Per quanto riguarda il mio lavoro, come specificato in precedenza, ho scelto un appartamento con un piccolo spazio da poter utilizzare come ufficio; dato che gestisco tutte le mie necessità online non ho bisogno di spendere ulteriormente per affittare una scrivania in uno spazio di coworking anche perché non amo troppo questi ambienti lavorativi.

Dato che nel 2013 ho lasciato l’ufficio e un posto fisso per poter gestire in libertà il mio business online, non ritengo necessario chiudermi in uffici anche se condivisi, e quando sento il bisogno di cambiare luogo di lavoro solitamente scelgo un cafè con connessione gratuita a internet.

Oltre a 4 Starbucks situati nella zona della Milla de Oro e all’interno dei centri commerciali Santa Fe e Oviedo, sono stato diverse volte al cafe Pergamino e al Velvet, che si trovano uno di fronte all’altro a 2 minuti a piedi dal Parque Lleras.

Qui un caffe costa tra i 4000 e i 9000 pesos colombiani e posso rimanere diverse ore seduto ai grandi tavoli che sembrano fatti apposta per chi svolge un lavoro online; in ambienti come questi riesco ad essere più produttivo e creativo rispetto a qualsiasi ufficio! In totale ho speso 34€ per tutti i miei caffè durante il mese di giugno 2017.

Se però non puoi fare a meno di un coworking, i più famosi a Medellín tra nomadi digitali e freelancer sono Ondas, Atom House e Work&Go; su questo sito creato da Pieter Levels (fondatore dell’utilissimo Nomad List), puoi trovare altri spazi di coworking e verificarne l’ubicazione sulla mappa.

Altre spese sostenute

Tra le altre spese sostenute, ho speso circa 18€ per comprare alcune cose per il bagno, voce che includerò nel mio personale riepilogo, e il volo per tornare in Europa il prossimo mese, che però ovviamente non inserirò nella lista di costi relativi a Medellín.

Per farti un’idea più dettagliata sul costo della vita a Medellín, puoi dare un’occhiata all’immagine qui sotto presa direttamente dal sito Numbeo, che compara i costi tra Milano e la ciudad de la eterna primavera colombiana.

Costo della vita a Medellin

Ecco invece il mio riepilogo delle spese sostenute a Medellín durante il mese di giugno 2017:

  • Alloggio: 100€ con sconto Airbnb (prezzo normale 600€);
  • Cibo: 260€;
  • Tempo libero: 39€;
  • Trasporti: 9€;
  • SIM card: 12€;
  • Caffè: 34€;
  • Altre spese: 18€.

Si può ovviamente spendere di meno, ad esempio per quanto riguarda l’alloggio, ma anche spendere molto di più per voci come escursioni e spazi di coworking. Ma come specificato, questo è il mio personale riepilogo ed è solamente indicativo su quanto costa vivere a Medellín, dato che cambia a seconda delle abitudini di ognuno di noi.

In ogni caso Medellín è una città molto interessante e che sta crescendo molto in questi ultimi anni, che va vissuta per qualche mese per apprezzarla meglio sotto diversi punti di vista; senza dubbio è diventata la mia città preferita della Colombia per il suo clima e per tutto quello che ha da offrire.

Dai un’occhiata anche alla mia guida su come organizzare un viaggio in Colombia da nomade digitale, se vuoi qualche informazione più dettagliata su questo aspetto. Se invece hai altre osservazioni o domande su Medellín scrivimi pure nei commenti qui sotto!

Gianluca Orlandi

Nomade digitale e travel writer, viaggio con solo bagaglio a mano dal 2013 e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Su questo blog di viaggi condivido consigli, trucchi, guide sulle principali compagnie aeree e articoli sulle città e Paesi che ho visitato personalmente. Seguimi su Google News e su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime guide e novità dal mondo dei viaggi. Se questo articolo ti è stato utile puoi offrirmi un caffè virtuale per sostenere il mio lavoro.


Seguimi su:

Scarica l'app di Viaggiare Gratis:

App Store badge
Google Play badge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679. Leggi la privacy policy completa.

4
Condividi su: