Bandiera del Portogallo: storia e significato bandiera portoghese

Com’è fatta la bandiera del Portogallo e quali sono i suoi colori e il suo significato? Curiosità, informazioni pratiche e cenni storici sul simbolo portoghese per eccellenza.

La bandiera portoghese è un rettangolo bicolore (con proporzioni 2/3) diviso in verticale, con il colore verde posizionato sul lato del pennone e il rosso che occupa 2/3 della bandiera. Al centro della divisione tra i due colori, si trova una versione più semplice dello stemma nazionale e della sfera armillare.

Approvata dall’Assemblea portoghese il 19 giugno 1911 e inserita nella Costituzione portoghese il 30 giugno 1911 con l’adozione del verde e del rosso del Partito repubblicano, prese il posto della bandiera blu e bianca che rappresentava la monarchia.

Bandiera del PortogalloPin

I colori della bandiera del Portogallo secondo il modello RGB, sono i seguenti:

  • Verde: R:0 G:102 B:0;
  • Rosso: R:255 G:0 B:0;
  • Giallo (stemma): R:255 G:255 B:0;
  • Blu (stemma): R:0 G:51 B:153;
  • Bianco (stemma): R:255 G:255 B:255.

Anche conosciuta con il soprannome di Bandeira das Quinas per i 5 scudi presenti all’interno dello stemma, o Bandeira Verde-Rubra per i suoi colori, è stata adottata ufficialmente il 30 giugno 1911.

Significato della bandiera del Portogallo, simboli e colori

Sebbene le bande rosse e verdi sulla bandiera del Portogallo abbiano avuto legami politici in passato, durante l’Estado Novo (regime autoritario nazionalista) ad esempio, attualmente si pensa che il verde rappresenti la speranza e il colore dei boschi del Paese, e il rosso il sangue che fu versato durante le guerre per difendere la nazione.

Lo stemma all’interno della bandiera raffigura una sfera armillare, strumento utilizzato dai marinai portoghesi durante l’Età delle Scoperte, e lo scudo portoghese, sempre incorporato in ogni disegno di bandiera nel corso della storia. I 5 scudi di colore blu invece rappresentano le cinque ferite di Cristo, mentre i sette castelli rappresentano la vittoria del Portogallo sui nemici sotto il dominio di Re Alfonso nel 1249.

Bandiera PortogalloPin
Immagine bandiera Portogallo presa da Wikipedia

I due colori principali della bandiera portoghese sono il verde e il rosso, oltre ai colori dello stemma del Portogallo che sono giallo (oro), blu e bianco.

Stemma del Portogallo

Simbolo della Repubblica del Portogallo, il cosiddetto Brasão de armas de Portugal è stato adottato ufficialmente il 30 giugno 1911, insieme alla bandiera nazionale.

Stemma bandiera portoghesePin
Stemma Portogallo, immagine presa da Wikipedia

Al suo interno si trova uno scudo bordato di rosso e con sfondo bianco, con altri 5 scudi blu più piccoli, posizionati a forma di croce, e all’interno di ogni scudo blu si trovano 5 bisanti color argento. All’interno del bordo rosso dello scudo sono posizionati sette castelli a tre torri di color oro.

Nella versione completa, che non appare sulla bandiera portoghese, si trovano inoltre due nastri di color verde e rosso, proprio come i colori del vessillo nazionale, e alcuni rami di alloro.

Storia della bandiera portoghese

La bandiera del Portogallo, come tutte le bandiere nazionali, ha subito diverse trasformazioni nel corso della storia. Tra il 1095 e il 1248 i colori principali ad esempio erano il blu e il bianco. In quegli anni le bandiere si ispiravano agli stemmi utilizzati dai feudatari.

Lo stemma della contea di Portucalense era quello del conte Enrique de Borgoña, che consisteva in una semplice croce blu su sfondo bianco. In seguito all’indipendenza del Portogallo si pensa che Alfonso I avrebbe aggiunto i 5 scudi con i bisanti sulla croce blu, segno di rivendicazione dell’autonomia da Alfonso VII.

Secondo la tradizione, l’inclusione del denaro da parte di Alfonso I sarebbe legata al Miracolo di Ourique, secondo il quale Gesù sarebbe apparso al primo Re portoghese, dandogli la vittoria. Una teoria differente invece sostiene che la rappresentazione si riferisce alle 5 ferite di Gesù, o ancora alle cinque ferite che il Re Alfonso I ricevette nella battaglia di Ourique.

Sancho I, successore di Alfonso I, avrebbe sostituito successivamente la croce blu con cinque quinas dello stesso colore. I piccoli stemmi erano cinque, posti a croce, ciascuno comprendente un numero indefinito di bisanti.

Tra il 1245 e il 1385 venne aggiunto un bordo di color rosso con un numero non precisato di castelli color oro, e dal 1385 al 1485 venne aggiunto un giglio di color verde con quattro punte. Dal 1485 al 1495 invece, venne usata una bandiera con solo 7 castelli.

Dal 1495 e fino al 1580, la bandiera del Portogallo cambiò forma pur mantenendo alcune caratteristiche delle versioni precedenti; la forma a scudo infatti, includeva i castelli nella bordatura rossa, e venne adornata con una corona reale aperta, ordinata da Manuel I, Duque de Beja, come simbolo dell’autorità reale e della centralizzazione dello stato.

Dal 1580 al 1640, durante il periodo in cui il Portogallo era sotto il governo della Casa d’Austria, insieme alla Spagna, e in cui ogni regno rimase separato dagli altri domini della Casa d’Austria, fu mantenuta la bandiera della famiglia reale, insieme alla bandiera marittima portoghese.

Con l’Indipendenza del 1640, e fino al 1816, la bandiera del Portogallo tornò ad essere quella a forma di scudo e con la corona reale, questa volta chiusa, e con pochi cambi estetici sia nello scudo (per pochi anni rettangolare) che nella corona, in seguito alla scoperta dell’oro in Brasile, che rese possibile il finanziamento di tante opere di quel regno.

Dal 1816 al 1826, quando il Brasile fu dichiarato dal principe don Juan allo status di Regno all’interno dello Stato portoghese, che così cambiò la denominazione ufficiale in Regno Unito di Portogallo, Brasile e Algarves, ci fu una alterazione della bandiera portoghese, che includeva una sfera armillare color oro su sfondo azzurro.

Dopo aver riconosciuto ufficialmente l’indipendenza del Brasile dal Portogallo nel 1825 con il Trattato di Rio de Janeiro), e dopo la morte del re Juan VI avvenuta nel marzo 1826, fu ripristinato il vecchio disegno della bandiera, in quanto non aveva senso mantenere sullo stemma nazionale un simbolo che rappresentasse un Paese ormai indipendente.

Dal 1830 e fino al 1910 invece, vennero introdotti nuovamente i colori bianco e azzurro della monarchia e venne adottato un disegno simile all’attuale bandiera del Portogallo, con la divisione dei due colori in bande verticali. Ecco tutte le bandiere storiche portoghesi:

Portogallo bandiere storichePin
Bandiere storiche, immagine presa da Wikipedia

Emoji bandiera Portogallo e dove acquistarla

L’emoji della bandiera portoghese è il seguente 🇵🇹 e puoi acquistare la bandiera su Amazon in diverse dimensioni:

SCAMODA Bandiere federali e statali in Materiale Resistente alle intemperie con Occhielli Metallici, Bandiera (150x90cm) (Portogallo)Pin
860 Recensioni
SCAMODA Bandiere federali e statali in Materiale Resistente alle intemperie con Occhielli Metallici, Bandiera (150x90cm) (Portogallo)
  • SCAMODA Bandiera Motif con vari motivi federali e statali per appendere...
  • lavorazione di alta qualità in poliestere resistente allo strappo, al...
  • zwei hochwertige Metallösen mit verstärkter Doppelnaht zur sicheren...

Curiosità

La compagnia aerea di bandiera portoghese TAP Air, ha gli stessi colori del vessillo nazionale – rosso e verde – nel suo logo.

A Lisbona, all’interno del Parco Edoardo VII situato a nord dell’Avenida da Liberdade, si può ammirare la più grande bandiera Verde-Rubra al mondo, che sventola orgogliosa nella capitale del Paese.

Se hai altre curiosità da aggiungere riguardanti la bandiera del Portogallo scrivi pure nei commenti qui sotto.

Gianluca Orlandi

Viaggio con solo bagaglio a mano dal 2013 e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Su questo blog di viaggi condivido consigli, trucchi, guide sulle principali compagnie aeree e articoli sulle città e Paesi che ho visitato personalmente. Seguimi su Facebook e su Instagram oppure leggi gli ultimi articoli e notizie su Google News cliccando questo link e selezionando la stellina in alto a destra. Questo articolo ti è stato d'aiuto? Sostieni il blog al costo di un caffè e scrivimi nei commenti se hai altre domande.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679. Leggi la privacy policy completa.

2