Oyster Card e Travelcard, come muoversi a Londra

Avrai sicuramente sentito parlare di Oyster Card e Travelcard se hai cercato informazioni in rete a proposito di come muoversi a Londra. A volte però, si fa confusione su quale tipo di abbonamento scegliere; questa guida può esserti utile per fare chiarezza e aiutarti nell’acquisto.

Vediamo quali sono le differenze tra la Travelcard e la Oyster, le due principali formule di abbonamento per utilizzare i mezzi di trasporto londinesi. Attenzione a non far confusione con il London Pass, l’abbonamento turistico che offre ingresso gratuito presso le principali attrazioni di Londra.

Travelcard

La Travelcard è un semplice biglietto cartaceo di validità giornaliera che ti permette di salire su Underground, Bus, Overground, DLR e National Rail al costo fisso di £8.90. Quindi puoi prendere qualsiasi mezzo (compreso nelle zone 1-6) dal momento dell’acquisto fino al mattino successivo alle 4:30, senza limiti di utilizzo.

Praticamente se acquisti una Travelcard Lunedì mattina alle 8, quest’ultima sarà valida fino alle 4:30 di Martedì mattina per salire su tutti i bus e treni, senza limiti.

Utile soprattutto se il tuo viaggio a Londra non supera i 3 giorni; ti basterà acquistare giorno per giorno la Travelcard e utilizzarla prima di salire su ogni mezzo pubblico.

Nota Bene: Fino a qualche mese fa esisteva la possibilità di acquistare Travelcard per una settimana o un mese ma ora questa opzione non esiste più per favorire l’utilizzo della Oyster Card. Le Travelcard settimanali e mensili ora vengono caricate direttamente sulla Oyster Card, come vedremo più avanti.

oyster card

Oyster Card

La Oyster Card è una tessera plastificata formato carta di credito che si utilizza per salire su tutti i mezzi pubblici londinesi – Underground, Bus, Overground, DLR e National Rail. Per utilizzarla basta avvicinarsi con la carta ai sensori di colore giallo posizionati all’ingresso della metropolitana di Londra, dei bus e delle stazioni ferroviarie.

Costa £5 e si può acquistare presso tutte le stazioni e nei negozi che espongono il logo. Il costo della carta è rimborsabile e puoi restituirla quando non ti servirà più per riavere indietro i soldi, oppure puoi prestarla ad un amico o addirittura venderla in quanto non è nominale.

Sulla Oyster quindi puoi caricare i soldi e utilizzarla per pagare corse singole oppure puoi caricare la Travelcard settimanale, mensile o annuale.

L’opzione di ricarica si chiama Pay As You Go e puoi decidere quanti soldi caricare (minimo £5). Il credito non ha scadenza e quindi è possibile conservarlo sulla carta per utilizzarlo in futuro. Questo metodo è conveniente se non prendi i mezzi frequentemente o devi effettuare una fermata al di fuori delle zone previste dal tuo abbonamento.

La Oyster Card infatti calcola automaticamente la differenza di prezzo e scala dal credito Pay As You Go la cifra rimanente che serve per compiere una determinata tratta.

Il Bus&Tram Pass invece è molto utile se utilizzi solamente il bus e il tram (che effettua servizio nel sud di Londra) come mezzo di trasporto. Il costo di questo pass da caricare sulla Oyster è di £20.20 per sette giorni, £77.60 per un mese e £808 per un anno. Una corsa singola sul bus invece costa £1.45 se pagata con Oyster, £2.40 se pagata in contanti.

La soluzione più completa è la Travelcard che in questo caso puoi acquistare e caricare sulla tua Oyster per sette giorni al costo di £31.40, un mese a £120.60 e un anno al costo di £1256 (per quanto riguarda la zona 1-2) e potrai viaggiare su bus, underground, treni National Rail e DLR. Tieni presente che non è possibile caricare la Travelcard giornaliera sulla Oyster, e che quindi l’abbonamento minimo è quello settimanale.

Diverse zone hanno ovviamente un costo maggiore e a seconda delle tue esigenze valuta quale tipo di servizio ti conviene utilizzare. La Oyster Card è il metodo più usato e ha molti vantaggi per pagare le corse sui mezzi pubbici, ma se usi con poca frequenza i trasporti londinesi, allora forse ti conviene utilizzare la modalità Pay As You Go.

Sta a te provare eventualmente i diversi tipi di pagamento e scegliere quello più conveniente a seconda delle tue esigenze.

lettore oyster card

Perché conviene acquistare una Oyster Card

1. È possibile registrarla online e proteggerla da eventuali furti o smarrimenti;

2. È possibile riutilizzarla! Infatti quando esaurisci il credito basterà rinnovare l’abbonamento che preferisci oppure caricare alcune sterline sulla carta per usufruire del metodo Pay As You Go;

3. Puoi prestarla ad un amico o un parente quando non la utilizzi, infatti non è nominale e non ha una scadenza;

4. Puoi utilizzarla per salire a bordo dell’Underground, dei bus, della Overground, DLR e dei treni National Rail all’interno della zona suburbana (zona 1-9).

Price Capping

Esiste inoltre il Price Capping, un servizio automatico che rileva i tuoi spostamenti giornalieri sui mezzi pubblici utilizzando il metodo Pay As You Go. Se durante il corso di una giornata effettui numerosi spostamenti con i bus oppure la metro, con questo metodo non rischi di pagare più del dovuto.

Questo per fare in modo che chi usa la Oyster non ci perde economicamente rispetto ad una persona che usa una semplice Travelcard cartacea giornaliera.

Osservazioni

La Oyster Card a mio avviso è una delle prime cose da fare quando arrivi a Londra; recati presso una qualsiasi stazione dell’Underground per acquistarla e caricare le prime sterline, oppure consulta il sito ufficiale della TFL (Transport For London) per maggiori informazioni, e per registrare la carta.

Se la tua visita a Londra non supera i 3 giorni, allora è probabile che ti conviene acquistare la Travelcard giornaliera. Se ti serve ancora aiuto, posta la tua domanda nei commenti e cercherò di chiarire i tuoi dubbi! 🙂

Nota Bene: le informazioni sui prezzi contenute in questo articolo sono aggiornate al 2014. Cercherò di tenere aggiornato il post ma tieni presente che ogni anno i prezzi cambiano; consulta il sito ufficiale dei trasporti prima di partire per il tuo viaggio a Londra.

Condividi questo articolo!

Gianluca Orlandi

Viaggio con solo bagaglio a mano e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Seguimi su Facebook e Instagram per foto e video dei miei viaggi in giro per il mondo e scrivimi nel gruppo Facebook di Viaggiare Gratis se hai domande o dubbi. Attiva le notifiche su Google News e Telegram per rimanere aggiornato e non perderti le offerte e i consigli di viaggio gratuiti.

Condividi su: