Cosa fare e cosa vedere a Cartagena de Indias, Colombia

Una guida per conoscere i principali luoghi di interesse e monumenti di Cartagena in Colombia, cosa fare e cosa vedere in 2, 3 o 4 giorni e dove alloggiare, cosa mangiare e le escursioni alle vicine spiagge di Barú.

Cartagena de Indias, o semplicemente Cartagena, è senza dubbio la mia città preferita nonché la più bella della Colombia: una città turistica forse, ma molto caratteristica con i suoi edifici coloniali dai mille colori, i balconi pieni di fiori, i costumi delle palenqueras che vendono frutta tropicale per le strade del centro storico e i suoi contrasti tra i grattacieli del quartiere di Bocagrande e le case fatiscenti di Getsemani.

Cartagena de Indias Colombia

Una città con una energia positiva che si respira per le strade della Ciudad Amurallada (città murata) – il centro storico circondato dalle bellissime mura, dove perdersi letteralmente per ore e ore a scoprire ogni angolo di questa meravigliosa località colombiana.

Cosa fare e cosa vedere a Cartagena de Indias?

Con la sua ricca storia, architettura affascinante e atmosfera vivace, Cartagena è una tappa imperdibile di ogni viaggio in Colombia.

Centro storico di Cartagena

Inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, il centro storico di Cartagena è un labirinto di stradine lastricate, piazze affascinanti e magnifiche chiese coloniali. Perditi tra le vie del centro e immergiti nella storia di questa antica città, scoprendo i suoi segreti nascosti e ammirando l’architettura spagnola di epoca coloniale.

Partendo dall’entrata principale, dove si trova la Torre del Reloj, si entra direttamente sulla Plaza de los Coches e la Plaza de la Aduana a pochi passi di distanza.

Torre del Reloj Cartagena

Da qui si può cominciare il tour a piedi per le strade di Cartagena: tra i luoghi più significativi da non perdere la Plaza Bolivar, il palazzo dell’Inquisizione, la Cattedrale e la Plaza Santo Domingo dove si può ammirare una statua di Botero e sedersi ad uno dei numerosi bar per bere o mangiare qualcosa.

I prezzi di bar e ristoranti all’interno delle mura sono decisamente alti per gli standard della Colombia; ci sono inoltre molte persone per le strade che proveranno a venderti occhiali, cappelli, tour alle isole vicine e via dicendo.

Ciudad Amurallada Cartagena

Se sei interessato ad acquistare uno di questi oggetti, ricorda di trattare sul prezzo e non fermarti mai al primo venditore! Cartagena è una città che si basa sul turismo per cui questo aspetto a volte risulta fastidioso, ma non sono molto insistenti e con un no gracias si allontaneranno senza problemi.

Le mura di Cartagena

All’interno del centro storico di Cartagena puoi inoltre fare una passeggiata sulle mura, soprattutto durante le ore del tramonto, e fermarti per un drink al Café del Mar, tappa imperdibile per scattare qualche bella foto.

Cartagena cosa vedere

Costruite nel XVI secolo per proteggere la città dai pirati e dai nemici, le mura di Cartagena offrono una vista spettacolare sulla città e sul mare circostante. Passeggia lungo le mura, ammira il tramonto o scatta foto panoramiche mozzafiato.

Getsemani

Il vicino quartiere di Getsemani è dove la maggior parte delle persone del posto vivono, ci sono anche molti ostelli e ristorantini più economici, e durante la sera alcuni locali dove ballare salsa; il più famoso è senza dubbio il Café Havana, locale storico di Cartagena, e tutti i bar nelle vicinanze.

Palenqueras Cartagena

Rispetto alla Ciudad Amurallada, Getsemani è più autentico e forse meno controllato, per cui presta attenzione soprattutto durante le ore notturne e non girare con macchine fotografiche al collo e smartphone in vista; anche se personalmente non ho mai avuto problemi, è sempre meglio prestare attenzione ad alcune regole basilari per viaggiare sicuri in Colombia.

Castello di San Felipe de Barajas

Questa imponente fortezza di epoca coloniale spagnola è situata su una collina che domina la città. Esplora i suoi tunnel e le stanze per una panoramica sulla storia coloniale della città e goditi una vista panoramica su Cartagena.

Palazzo dell’Inquisizione e Museo di Cartagena

Questo edificio storico, situato nel centro della città, è stato il tribunale dell’Inquisizione spagnola. Ora è un museo che racconta le storie oscure del passato, mostrando una collezione di oggetti storici e documenti.

Bocagrande

Il quartiere più moderno della città si chiama Bocagrande ed è facile riconoscerlo grazie ai suoi grattacieli che si vedono dal centro di Cartagena: in questa parte della città si trovano diversi hotel di lusso come l’Hilton, centri commerciali e moltissimi ristoranti.

Quello che ti consiglio di provare è il Kiosco El Bony dove puoi mangiare piatti tipici di pesce con vista sulla spiaggia, come quello che ho ordinato io che puoi vedere nella foto qui sotto.

Kiosko El Bony Bocagrande Cartagena

Se sei amante delle spiagge inoltre, ti suggerisco di visitare Playa Blanca sull’isola di Barú che dista circa 1 ora e mezza dal centro della città.

Ci sono due modi per arrivare sull’isola di Barú: via mare con una piccola imbarcazione, oppure via terra con bus di linea e furgoni organizzati per il trasporto di turisti e pacchetti all inclusive. Io ho scelto quest’ultima opzione al prezzo di 45000 COP (circa 13€) inclusiva di trasporto A/R, un pranzo di pesce e drink illimitati, anche alcolici.

La spiaggia secondo me merita senza dubbio una visita, anche se durante il weekend è davvero affollata; se riesci visita Playa Blanca durante la settimana, dato che molte persone del posto lavorano, troverai meno folla e un’ambiente generalmente più calmo e rilassato.

Playa Blanca Baru

Alcune raccomandazioni per Barú: per prima cosa contratta sempre il prezzo, se decidi di acquistare il tour, ed evita di visitare la vicina Isla del Rosario ad un prezzo maggiore, in quanto si tratta di una sorta di trappola per turisti.

Arrivato a Playa Blanca non fermarti nella parte centrale, ma piuttosto spostati verso le due estremità della spiaggia dove troverai meno gente e alcune strutture con ombrelloni, sdraio e ristoranti molto carini.

Dove dormire a Cartagena?

Il centro storico e i quartieri di Getsemani e Bocagrande sono quelli che presentano il maggior numero di hotel, ostelli e appartamenti turistici; dai un’occhiata alla mappa qui sotto per trovare diverse soluzioni per alloggiare a Cartagena:



Booking.com

Questi sono i miei consigli su cosa fare e cosa vedere a Cartagena in 3 o 4 giorni, un luogo che nonostante la sua connotazione turistica merita senza dubbio una visita e ti saprà far innamorare di questa città coloniale semplicemente perdendoti per le strade della Ciudad Amurallada.

Gianluca Orlandi

Nomade digitale e travel writer, viaggio con solo bagaglio a mano e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Su questo blog condivido consigli, guide sulle principali compagnie aeree e articoli sulle città e Paesi che ho visitato personalmente. Seguimi su Facebook e Instagram e attiva le notifiche su Google News e Telegram per rimanere aggiornato sulle guide di viaggio gratuite e offerte che pubblico sul sito. Se hai domande lascia un commento qui sotto oppure scrivimi nel gruppo Facebook di Viaggiare Gratis. Se questo articolo ti è stato utile puoi offrirmi un caffè virtuale per sostenere il mio lavoro.


Scarica l'app di Viaggiare Gratis

Scarica l'app gratuita di Viaggiare Gratis per consultare le guide di viaggio e le ultime notizie anche dal tuo smartphone o tablet, oltre a ricevere offerte di viaggi e codici sconto. Disponibile per dispositivi iOS e Android.

App Store badge
Google Play badge

Lascia un commento

Condividi su: