Chetumal, Messico: turismo, cosa vedere e cosa fare

Scopri Chetumal, la capitale dello stato messicano del Quintana Roo, circondata da aree di bellezza naturale situata al confine del sud-ovest messicano, anche conosciuta come la porta d’ingresso alla Costa Maya. È una delle città più tranquille per stare a contatto con la natura.

Chetumal è la capitale dello stato di Quintana Roo situata a circa un’ora e mezza dalla città ecoturistica di Mahahual. La sua grande ricchezza culturale e storica può essere ammirata attraverso i diversi monumenti e musei situati lungo il Boulevard Bahía, la passeggiata più lunga dell’intera penisola dello Yucatan.

Cosa fare e cosa vedere a Chetumal

Lungo la costa, che puoi percorrere sia a piedi che in bicicletta, incontrerai diversi monumenti come la Fuente del Manatí costruita nel 1996. Più avanti vedrai il Corredor Escultorico “Chactemal”, uno spazio che ha più di 20 sculture di artisti nazionali e internazionali che alludono alla bellezza naturale dello stato.

Chetumal

Fai una sosta alla Fuente del Pescador, la fermata preferita dai visitatori per scattare una foto, c’è un molo di legno che entra nella baia e un grande orologio fatto a mano.

Più avanti vedrai l’Explanada de la Bandera, si distingue per l’obelisco con un orologio su ciascuno dei suoi quattro lati, il luogo ideale per fare una pausa e poter gustare una deliziosa “marquesita” con formaggio o un delizioso “machacado”, una bevanda tradizionale di Chetumal a base di frutta tropicale di stagione.

La piazza è un luogo d’incontro ideale per il relax e il divertimento della famiglia ogni sera a Chetumal. Essendo situato alle spalle della baia, ti permetterà di godere della tranquillità e dei servizi offerti per un pomeriggio o serata in totale tranquillità.

Baia di Chetumal

La baia di Chetumal offre diverse attività acquatiche ogni giorno, circondata da una luce calda, che la rende molto interessante e affascinante. Sia in kayak che in barca si possono percorrere, nei suoi 2450 km2 di estensione, le sue acque cristalline che sono l’habitat di numerose specie di piante e animali della regione.

Durante il tuo viaggio troverai resti archeologici Maya che ti trasporteranno in uno scenario di vestigia storiche.

La Baia di Chetumal si trova tra il Messico e il Belize ed è un sito rilevante per la presenza di lamantini nel Mar dei Caraibi.

Come ogni città situata sulla costa, la baia ha una vocazione per la pesca ed è un’ottima opzione per praticarla in diversi modi. Puoi trovare specie come barracuda, il luccio sottile di mare e ricciole. Quando arriverai sul posto, scoprirai che alcuni dei residenti offrono i loro servizi di guida per portarti a vivere l’esperienza della pesca.

La vocazione turistica della baia si espande verso Calderitas, la cittadina di pescatori situata a soli 15 minuti dalla città di Chetumal. Questo luogo è ideale per trascorrere una giornata di sole e godersi le sue spiagge artificiali e la sua atmosfera rilassata.

Oltre a degustare la gastronomia della regione e della cucina messicana, con i suoi piatti a base di cocco, gamberi con salsa all’aglio, pesce, filetto di pesce, frutti di mare e il piatto tipico di Chetumal: “Bacalao al Pil-Pil”.

A circa 7 km si trova il sito archeologico di Oxtankah, la più grande e importante città preispanica scoperta nella baia di Chetumal. Si pensa che sia stata scoperta nel 1937 dall’archeologo Alberto Escalona Ramos.

Un altro luogo molto vicino alla comunità di Calderitas, all’interno della baia, è l’isola di Tamalcab. È una piccola isola disabitata ideale per riposare un’intera giornata, è possibile accedervi noleggiando un giro in barca o attraversando in kayak o paddle board dalla baia.

Gastronomia di Chetumal

Chetumal offre nei suoi piatti tradizionali un mix di sapori davvero unico e variegato, risultato della sua posizione di confine aperta alle varie influenze provenienti da tutto il mondo, dall’incorporazione di ingredienti importati come il formaggio Edam di origine olandese, che è stato adottato e adattato arricchendo la sua gastronomia sviluppando piatti d’autore che caratterizzano in modo univoco l’entità, come i formaggi ripieni o le marquesitas che si trovano nei parchi e nelle vie del centro città.

L’influenza della cucina creola del Belize è molto importante ed emblematica, con piatti come il riso e fagioli accompagnati da pollo marinato e dal platano fritto. Sono presenti anche prodotti della regione come chaya, chico zapote e altri frutti di stagione che deliziano il palato dei visitatori.

Uno dei posti dove provare il cibo tipico di Chetumal è il Mercado Ignacio Manuel Altamirano, dove vengono serviti i piatti più popolari come il pesce Tikinxic (pesce alla griglia condito con achiote e arancia, pomodoro, peperoncino e cipolla), tamales ripieni di pollo o maiale avvolto in una foglia di banana, panuchos, sopes, uova, gamberi, oltre a vari tipi di zuppe e molte altre bancarelle con antojitos.

Altri posti dove acquistare prodotti come fiori, frutta, carne e dove gustare snack locali sono i mercati “Lázaro Cárdenas del Río” e il mercato “Andrés Quintana Roo”.

Tour della storia di Chetumal

Ma la storia di Chetumal non è solo monumenti e piazze, la vediamo anche nei suoi musei. Nel Museo de la Ciudad ci sono fotografie e documenti che raccontano la storia della fondazione della città e nel Museo de la Cultura Maya è presentata la storia di tutti i periodi Maya.

Devi prenderti del tempo per osservare la magia del cosmo, delle stelle, delle galassie e dei pianeti al Planetario Yook’ol Kaab.

Non preoccuparti per l’alloggio, Chetumal ha un’ampia varietà di appartamenti, ostelli e hotel per tutti i gusti e tutte le tasche.

Non c’è una stagione speciale o un periodo particolare per visitare Chetumal dato che ha un clima caldo tutto l’anno.

Gianluca Orlandi

Nomade digitale e travel writer, viaggio con solo bagaglio a mano e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Seguimi su Facebook e Instagram per foto e video dei miei viaggi in giro per il mondo e scrivimi nel gruppo Facebook di Viaggiare Gratis se hai domande o dubbi. Ho creato questo sito web con l'obiettivo di aiutarti a viaggiare di più spendendo meno; leggi le guide di viaggio gratuite sulle città che ho visitato personalmente, i consigli di viaggio, le offerte di voli e gli articoli dedicati alle compagnie aeree, e attiva le notifiche su Google News e Telegram per rimanere aggiornato.

Lascia un commento

1
Condividi su: