Le rovine Maya di Chichen Itza e la città di Valladolid

Shares

A poche ore di distanza da Cancun, è possibile visitare una delle nuove sette meraviglie del mondo: il sito archeologico Maya di Chichén Itzá, nella penisola dello Yucatan in Messico.

Avevo visto qualche foto su Internet ma le rovine dal vivo fanno tutto un altro effetto: si estendono su un’area di circa 3 km quadrati e comprendono numerosi edifici, tra cui la piramide Kukulkan o El Castillo come viene chiamata dai Maya, e il Tempio dei Guerrieri. Anche se non sei appassionato di storia, questo luogo merita sicuramente una visita se ti trovi da queste parti; dimentica per un giorno le spiagge della riviera Maya e recati verso Chichén Itzá.

rovine maya chichen itza

Come arrivare a Chichen Itza

Se sei a Cancun o Playa del Carmen in vacanza, troverai molti tour operator che proveranno a venderti i loro pacchetti per le rovine. Il costo si aggira intorno ai 1000 pesos messicani (circa 50€); il prezzo include il trasferimento in bus (circa 2 ore di viaggio sola andata), un pranzo con bevande escluse e ritorno al tuo punto di partenza, tutto nel giro di una giornata.

Tuttavia, esiste un modo più economico per raggiungere questo fantastico posto. Ho chiesto alla gente del posto e ho conosciuto tramite Couchsurfing una travel blogger bielorussa più pazza di me che mi ha dato alcuni consigli per raggiungere Chichen Itza senza spendere troppo.

chichen itza messico

Essendo un viaggiatore indipendente, ho quindi scelto la via più economica e caratteristica prendendo un pullman locale, con partenza dalla stazione ADO di Cancun. ADO è la compagnia di bus più famosa in Messico ed esistono due fasce di prezzo per questo viaggio. Il viaggio di seconda classe costa 102 pesos (circa 5,50€) per il viaggio di sola andata, e ci mette circa 3 ore e mezza per arrivare a destinazione. Effettua molte fermate a raccogliere passeggeri durante il viaggio, ma è anche un buon modo per vedere posti molto caratteristici durante il tragitto.

Il viaggio in prima classe invece, costa 236 pesos (più o meno 13€) sola andata e ci vogliono 3 ore per raggiungere il complesso archeologico. Per gli orari di partenza ti suggerisco di consultare il sito ufficiale ADO, ma ti do alcuni consigli: parti la mattina presto per evitare l’arrivo dei turisti con i bus organizzati e porta una bottiglia d’acqua, una protezione solare e un cappello perchè il sole picchia mica male!

L’ingresso alle rovine costa 204 pesos (quasi 12€) ma sono soldi ben spesi; camminare tra le piramidi e i templi e vedere con i propri occhi queste costruzioni, è stata una bellissima esperienza! Se ami anche gli oggetti fatti a mano, potrai acquistare un souvenir che viene venduto in una delle numerose bancarelle presenti. Alcune foto di questo luogo magico:

Chichen Itza
rovine Chichen Itza
sculture maya

Fermata a Valladolid

Nel mio viaggio di ritorno ho deciso di fermarmi per un breve stop e per mangiare qualcosa a Valladolid, città coloniale molto caratteristica dove ho mangiato e camminato per il colorato centro cittadino. In questo caso ti consiglio di fermarti anche solo per una breve sosta durante il viaggio di ritorno dalle rovine di Chichen Itza. Potrai visitare una cittadina tipica messicana e mangiare qualcosa a basso prezzo, come il delizioso piatto di salsicce e verdure tipico della regione dello Yucatan che ho comprato al mercato locale con 50 pesos, circa 2,7€, compresa bevanda!

valladolid città coloniale
valladolid messico

Se stai viaggiando con un budget limitato, il mio consiglio è quindi quello di prendere il bus ADO al costo totale di circa 11€ (partenza da Cancun) e fermarti al ritorno a Valladolid, in questo modo riuscirai a vedere due luoghi molto importanti per la storia della popolazione Maya.

Viaggio in Messico, letture consigliate

Leggi la mia guida dettagliata su come organizzare un viaggio in Messico oppure acquista uno dei manuali consigliati.

Guide di viaggio consigliate

Yucatán e Chiapas
27 Recensioni
Yucatán e Chiapas
  • John Hecht, Sandra Bao
  • Editore: EDT
  • Edizione n. 9 (02/20/2014)
Messico
24 Recensioni
Messico
  • Editore: EDT
  • Edizione n. 10 (03/28/2013)
  • Copertina flessibile: 1023 pagine
Offerta
La polvere del Messico
32 Recensioni
La polvere del Messico
  • Pino Cacucci
  • Editore: Feltrinelli
  • Edizione n. 24 (07/09/2014)
Shares

2 commenti su “Le rovine Maya di Chichen Itza e la città di Valladolid”

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *