Rinnovo del passaporto scaduto: cosa fare quando scade il passaporto

Shares

Cosa fare quando scade il passaporto? Una guida pratica e completa ai documenti da ottenere per il rilascio del nuovo passaporto elettronico, le modalità e i costi per ottenere il rinnovo del passaporto scaduto e la tempistica per ricevere questo importante documento di viaggio.

Probabilmente sarà accaduto anche a te: stai finalizzando i preparativi per il tuo imminente viaggio intercontinentale (magari una tanto agognata vacanza in un’isola caraibica), hai completato le valigie e hai controllato i biglietti dell’aereo.

rilascio rinnovo del passaporto scaduto

Tutto sembra perfetto, ma ecco che all’ultimo momento ti accorgi di un piccolo ma fondamentale dettaglio che ti era sfuggito: non avrai mica il passaporto scaduto? Se la risposta è sì, non devi farti prendere dal panico: questa esaustiva guida ti fornirà infatti tutte le informazioni necessarie per effettuare il rinnovo del passaporto scaduto e viaggiare così in perfetta tranquillità verso la tua destinazione.

Cosa fare quando scade il passaporto

Anzitutto una precisazione importante; il passaporto è un documento che non si rinnova apponendo bolli, timbri o etichette: una volta terminato il suo periodo di validità di 10 anni, occorre infatti richiedere l’emissione o il rilascio di un nuovo passaporto.

Di conseguenza, il passaporto scaduto non avrà alcuna validità e non verrà accettato in nessun caso o viaggio, un fatto da tenere bene a mente soprattutto se si è diretti verso un Paese non appartenente all’Unione Europea e dove non è sufficiente esibire la carta d’identità valida per l’espatrio.

Devi inoltre tenere a mente che se il tuo passaporto è scaduto da 5 anni, dovrai rinnovarlo per un periodo pari ad ulteriori 5 anni, per poi richiederne uno nuovo esaurito questo termine. Se invece il tuo documento è scaduto da oltre 10 anni, devi effettuare il rilascio di un nuovo passaporto.

Non preoccuparti però, grazie ai servizi informatici messi a disposizione dalla Polizia di Stato, è possibile prenotare un appuntamento in questura al fine di evitare delle antipatiche e lunghe file agli sportelli. Per farlo, consulta il sito di Agenda Passaporto a questo link, dove potrai infatti accedere ad una pagina che ti consentirà di scegliere data e ora, tra quelle disponibili, per presentare i documenti per il rinnovo del passaporto scaduto ed evitare così inutili sprechi di tempo.

Se tutte la fasce orarie ed i giorni di tuo interesse dovessero risultare già occupati, potrai recarti ugualmente di persona presso la questura e rivolgerti all’apposito sportello, andando incontro tuttavia ad una procedura che potrà rivelarsi più lunga. Per la richiesta dell’appuntamento, leggi la mia guida dettagliata all’utilizzo del servizio di Agenda Passaporto per richiedere il passaporto online.

Quando richiedere il rilascio di un nuovo passaporto?

Analizziamo tutti i casi in cui è necessario richiedere il rilascio del passaporto oppure effettuare il rinnovo del passaporto scaduto. Innanzitutto devi sapere che, se il tuo documento ha una scadenza inferiore ai 6 mesi rispetto alla data del tuo viaggio, non potrai utilizzarlo per viaggiare all’estero e dovrai necessariamente richiedere un nuovo passaporto nelle modalità che descrivo più avanti in questa guida.

Ricorda inoltre che è necessario richiedere il rilascio o rinnovo del passaporto scaduto, se il tuo precedente documento è scaduto da oltre 10 anni; questo perché la nuova norma è entrata in vigore da Febbraio 2013 e stabilisce che è necessario ottenere un nuovo documento di viaggio anziché rinnovare il passaporto scaduto.

Anche in caso di smarrimento devi avviare la procedura per il rilascio di un nuovo passaporto.

L’ultimo caso riguarda i minorenni: dal 2012 infatti, è necessario ottenere il passaporto elettronico per i minori, che ha una validità di tre anni per bambini da 0 a 3 anni, e una validità di 5 anni per bambini da 3 a 18 anni. Non è più possibile iscrivere il minore nel passaporto dei genitori e inoltre per il rilascio del passaporto al bambino è necessaria la presenza di entrambi i genitori.

Rilascio o rinnovo del passaporto scaduto

Prima di richiedere il rinnovo del passaporto scaduto, devi essere a conoscenza di due ulteriori informazioni come anticipato in precedenza: nei sei mesi precedenti alla sua data di scadenza, questo documento potrà svolgere solamente una semplice funzione di identificazione del possessore, ma non ti permetterà la circolazione internazionale in quanto non ti verrà riconosciuto alla frontiera o in aeroporto dalle autorità competenti. Calcola bene dunque i tempi del tuo viaggio e della tua permanenza all’estero quando il passaporto è prossimo alla scadenza!

Il secondo punto da non dimenticare riguarda le multe: se hai collezionato nel periodo recente numerose contravvenzioni stradali e ti sei dimenticato di saldarle, questo potrebbe rivelarsi un ostacolo al momento della richiesta del rilascio del passaporto. Sarà quindi meglio verificare con attenzione di essere in regola con il pagamento delle multe, altrimenti la Polizia potrebbe rifiutarsi di rilasciarti il nuovo documento di viaggio.

Il rilascio o rinnovo del passaporto scaduto può essere richiesto anche in caso di deterioramento del documento ancora valido, un’evenienza necessaria quando le pagine diventano illeggibili (soprattutto quelle recanti i dati personali), o la presenza di macchie sulla foto non permette il riconoscimento del possessore. In questo caso, il passaporto usurato dovrà essere consegnato insieme a tutti i documenti al momento della richiesta.

Documenti necessari per il rilascio del passaporto

I documenti per rinnovare il passaporto scaduto non sono né numerosi, né difficili da procurare. Tuttavia, è sempre consigliabile dedicare tempo ed attenzione alla loro preparazione, al fine di evitare di perdere ore preziose, per presentarsi così al momento della richiesta con tutte le carte in regola.

In primo luogo dovrai stampare e compilare l’apposito modulo per la richiesta del rinnovo del passaporto, prestando attenzione alle due versioni (ne esiste una per maggiorenni ed una per minorenni, assicurati di scaricare quella che ti occorre perché sono differenti).

Entrambi i moduli possono essere scaricati online collegandosi al sito ufficiale della Polizia di Stato. Per comodità ti lascio qui di seguito il link per effettuare il download e stampare i due moduli per il rinnovo del passaporto scaduto:

Sei hai fissato un appuntamento mediante il servizio online, devi portare anche la conferma stampata.

Dovrai inoltre munirti di due fototessere a colori identiche ed effettuate di recente su sfondo bianco. Se indossi occhiali da vista sei autorizzato a tenerli nella foto, a patto che questi non abbiano lenti colorate e i suoi elementi non alterino la fisionomia della persona e quindi la validità del passaporto.

Non dimenticare di portare anche un documento d’identità valido e una sua fotocopia. Infine, ti verrà richiesto un contrassegno telematico e la ricevuta dell’apposito versamento; maggiori dettagli di seguito al prossimo punto riguardante i costi per il rinnovo del passaporto scaduto.

Costi per il rilascio del nuovo passaporto

I costi per il rinnovo del passaporto scaduto consistono nella spesa per il contrassegno e per il versamento, oltre che nell’eventuale acquisto delle fototessere.

Per il contrassegno amministrativo (che puoi integrare con una marca da bollo per il passaporto del valore di 40,29€ se acquistata prima del 2014 e mai utilizzata) che potrai acquistare presso un tabaccaio o un rivenditore di valori bollati, dovrai spendere 73,50 euro; per quanto riguarda il versamento invece ti costerà 42,50 euro e dovrà essere effettuato esclusivamente con il bollettino di conto corrente numero 67422808, con intestazione al “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro”. Per quanto riguarda la causale da inserire nel bollettino, la dicitura da apporre è la seguente: “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Presso gli uffici postali, puoi trovare i bollettini c/c precompilati per evitare di fare errori nella compilazione.

Per ottenere un nuovo passaporto dovrai quindi sostenere una spesa totale di 116€, un conto piuttosto caro che fino a qualche anno fa risultava tuttavia ancora più salato: fortunatamente lo Stato Italiano ha finalmente abolito, a partire dal 2014, l’imposta annuale pari a 40,29 euro che i possessori del documento erano tenuti a pagare annualmente per convalidarlo.

Come e dove richiedere il rilascio del nuovo passaporto

Al fine di richiedere il rinnovo del passaporto scaduto e ottenere un nuovo documento di viaggio, ti potrai recare presso la questura più vicina o, in alternativa, potrai rivolgerti all’ufficio passaporti presso il commissariato di Pubblica Sicurezza, alla stazione dei Carabinieri, alle poste o in Comune.

Ti consiglio comunque di recarti direttamente in Questura, in quanto ti verrà richiesto di apporre le impronte digitali in un dispositivo elettronico, che non è sempre presente in altri uffici, fatto che ti costringerebbe dunque a presentare la domanda per il rilascio del passaporto in due tempi.

Se ti trovi all’estero e sei in possesso della cittadinanza italiana, dovrai invece seguire una procedura differente che puoi consultare presso il sito ufficiale del MAE (Ministero degli Affari Esteri) a questo link.

L’ultima opzione per la richiesta di rinnovo del passaporto scaduto è quella che ti ho menzionato in precedenza, prendendo appuntamento direttamente sul sito Agenda Passaporto della Polizia di Stato italiana.

Tempistica per ottenere il nuovo passaporto

I tempi di ritiro del nuovo passaporto variano a seconda della mole di lavoro dell’ufficio predisposto alla procedura. L’attesa minima si può attestare in uno o due giorni lavorativi ma nei periodi di maggiore richiesta quest’arco di tempo può dilatarsi fino a raggiungere i trenta giorni.

Se ti occorre un passaporto valido con una certa urgenza, è raccomandabile rivolgersi alla questura, dove la pratica verrà sbrigata in un periodo massimo di sette giorni.

Inoltre, è bene sapere che la Polizia di Stato, in cooperazione con Poste Italiane, ha predisposto un pratico servizio di consegna del passaporto a domicilio, che verrà recapitato direttamente al destinatario al costo di 8,20 euro, somma che dovrà essere pagata in contrassegno al momento della ricezione del nuovo passaporto. Per usufruire di tale modalità di consegna, occorrerà specificare questa opzione al momento della richiesta del nuovo passaporto.

Dai un’occhiata all’ottimo video realizzato dalla Polizia di Stato in cui troverai tutte le risposte alle tue domande riguardanti il rinnovo del passaporto scaduto:

Se però hai altri dubbi riguardanti la procedura, i costi oppure i documenti da presentare per il rilascio o rinnovo del tuo passaporto in scadenza, scrivimi pure nei commenti qui sotto.

Shares

10 commenti su “Rinnovo del passaporto scaduto: cosa fare quando scade il passaporto”

Lascia un commento

  1. ciao , io e mio marito vorremmo partire il 26 di dicembre , biglietti ancora da fare, ci accorgiamo che il passaporto è scaduto il marzo 2018 devo rifarne uno nuovo? la questura di cremona mi dice che ci vogliono da 1 a 2 mesi ….. , ma è possibile?

    • Ciao Rossella, se il passaporto è scaduto dovete rinnovarlo per viaggi fuori dall’Unione Europea. I tempi possono essere lunghi, soprattutto in periodi vicini alle festività.

  2. Io ho il passaporto scaduto da febbraio 2018 devo rifarne uno nuovo?
    Non capisco perché qui parla sempre in caso di passaporto scaduto da 5anni o da 10

  3. Buongiorno io avevo fatto un passaporto che mi è scaduto tre anni fa ma ne ho fatto un altro perchè a dicembre dovrò recarmi in uno stato fuori dall’UE. La mia domanda è cosa devo farne del passaporto scaduto?

  4. Ciao, sto facendo la richiesta per un nuovo passaporto perché scaduto 7 mesi fa.
    Mi sorge un dubbio: sul vecchio passaporto fatto nel febbraio 2008 appare la scritta”tassa pagata per 1 anno” e nei successivi anni non ho mai pagato la tassa annuale….. mi faranno problemi per il rilascio del nuovo documento?
    Grazie Mirko

  5. Salve, ho fatto richiesta per il rilascio nuovo passaporto a Milano. Ho saputo però ora da mia madre che circa 15 anni fa ne avevo già fatto uno, di cui non ho nessuna informazione però ne tantomeno ho il documento. Non avrò problemi con il rilascio del nuovo passaporto? grazie

    • Ciao Alessandra, in teoria se il tuo passaporto è scaduto da più di 5 anni devi comunque richiedere il rilascio di un nuovo documento. Non so però se possono chiederti il vecchio passaporto durante la procedura, per cui ti consiglio di contattare direttamente la Questura di Milano per avere maggiori informazioni in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *