Cosa fare e cosa vedere a Bangkok in 3 giorni

Shares

Bangkok, caotica e misteriosa, trafficata e colorata, disordinata e moderna; c’è chi la ama e chi la odia, io personalmente la amo 🙂 ed è una delle mie città preferite al mondo! Una tappa in questa metropoli è d’obbligo se hai in programma un viaggio in Thailandia e il tuo volo fa scalo nella capitale thailandese. Ma cosa fare e cosa vedere a Bangkok se si hanno a disposizione solo pochi giorni? Ecco qui i miei consigli!

Bangkok si è convertita negli ultimi anni in una delle località turistiche più visitate del sud est asiatico e del mondo, grazie ai suoi numerosi collegamenti aerei con l’Europa, gli Stati Uniti e in generale con gli altri paesi dell’Asia, è facile raggiungere la Thailandia con voli economici.

E poi ci sono i suoi magnifici templi buddisti, gli enormi ed affollati centri commerciali, la cucina thailandese e tanti altri motivi che ogni anno richiamano milioni di turisti nella città degli angeli (chiamata anche Krung Thep in thailandese).

Molti viaggiatori decidono di non fermarsi qui e proseguire immediatamente il proprio viaggio verso le isole di Phuket e dintorni, oppure a Chiang Mai e le zone del nord della Thailandia. Ma se hai a disposizione un po’ di tempo, ti consiglio di dedicare almeno 2 o 3 giorni per visitare Bangkok e le sue numerose attrazioni.

Cosa fare cosa vedere a Bangkok

Cose da fare ce ne sono tantissime, e forse 3 giorni sono troppo pochi per riuscire a visitare tutto quello che questa città ha da offrire. Nella mia guida in ogni caso proverò a raccogliere attrazioni, templi, centri commerciali e altre cose da vedere a Bangkok che non devi perderti se hai poco tempo a disposizione per la tua visita alla capitale della Thailandia.

Cosa fare e cosa vedere a Bangkok: 1° giorno

Tra i tanti messaggi e domande che ricevo sulla Thailandia, molti lettori mi chiedono cosa fare e cosa vedere a Bangkok durante il loro viaggio. Da dove cominciare a visitare questa metropoli? La prima, imperdibile tappa, sono senza dubbio i templi buddisti ed il Grande Palazzo Reale.

Con un minimo di organizzazione e una intera giornata a tua disposizione, puoi visitare i principali templi buddisti durante le tue prime 24 ore a Bangkok; vediamo come fare!

I templi più famosi e da vedere assolutamente si trovano tutti nelle vicinanze di Chinatown e Khao San Road, il famoso quartiere dei backpackers o viaggiatori zaino in spalla. In questa zona si trovano inoltre numerose opzioni di alloggi economici, ristoranti, bar e club per far festa.

Ecco qui un’idea di itinerario di viaggio che puoi modificare secondo le tue esigenze, il tempo a disposizione e l’ubicazione del tuo alloggio.

Se ad esempio arrivi con la metro (MRT), scendi alla fermata di Hua Lamphong e cammina fino al Wat Traimit, il tempio del Buddha d’oro; ci vogliono circa 5 minuti per raggiungerlo a piedi dalla stazione dei treni di Bangkok. In totale puoi metterci circa 30/40 minuti per entrare, fare qualche foto ed uscire. Successivamente ferma un taxi e fatti portare al Grande Palazzo Reale, una corsa non dovrebbe superare i 50/60 THB (1,5/2€) e da qui cammina al Wat Pho, il tempio del Buddha sdraiato, e al Wat Phra Kaew, il tempio del Budda di Smeraldo.

Quando avrai visitato tutta la zona e i templi menzionati in precedenza, puoi attraversare il Chao Praya (il fiume di Bangkok) con una piccola lancia al costo di 3,5 THB per raggiungere il Wat Arun, il tempio dell’alba. Da qui puoi osservare il tramonto oppure riattraversare il fiume per visitare l’ultimo tempio da vedere a Bangkok, il Wat Saket, chiamato anche la montagna d’oro. Anche in questo caso puoi osservare il bellissimo tramonto che scende sulla città e scattare qualche bella foto, come quella che ho fatto io (che puoi vedere qui sotto) 😉

Montagna oro Bangkok

Ho scritto una guida dettagliata su come visitare i templi e il Grande Palazzo Reale di Bangkok, dagli un’occhiata per organizzare al meglio la tua visita e salva la mappa che ho preparato per te, così che puoi facilmente trovare l’ubicazione di tutti i templi buddisti da vedere a Bangkok.

Per il primo giorno a Bangkok direi che può bastare! Puoi concludere la giornata mangiando o bevendo qualcosa a Khao San Road o nella adiacente Soi Rambuttri, una lunga strada dove trovare ottimi ristoranti thailandesi a prezzi economici e bar dall’atmosfera più rilassata rispetto alla zona dei backpackers.

Giorno 2 a Bangkok, cosa vedere

Secondo giorno a Bangkok, cosa vedere? Le opzioni non mancano di certo, se ad esempio ti piace fare shopping la capitale della Thailandia è la meta ideale. Sono tantissimi i centri commerciali, mercati e outlet dove trovare vestiti (ma non solo) a prezzi molto vantaggiosi.

Se ad esempio ti trovi a Bangkok durante il fine settimana, ogni sabato e domenica puoi visitare il Chatuchak Market, un mercato enorme dove puoi trovare davvero di tutto: cibo, vestiti, gadget tecnologici, fiori e addirittura animali. L’unica regola di questo mercato è quella di saper contrattare i prezzi, dato che è usanza molto comune tra i thailandesi. Se sei bravo nella contrattazione potrai trovare souvenir per te e per i tuoi amici a prezzi molto vantaggiosi!

Per visitare il mercato puoi prendere lo Sky Train e scendere alla fermata Mo Chit (BTS) oppure all’omonima fermata Chatuchak della metro (MRT).

Tra le altre opzioni per fare shopping a Bangkok, i centri commerciali della capitale ospitano negozi di grandi marche e piccoli store gestiti da persone del posto. Nella zona di Siam puoi trovare il centro commerciale Siam Paragon e il Central World (fermata Siam della BTS), e a pochi minuti di distanza a piedi il centro commerciale MBK, uno dei più visitati tra i turisti (fermata National Stadium della BTS) e ai primi posti su Tripadvisor tra le cose da vedere a Bangkok. Si trovano ottime offerte anche al Siam Center.

bangkok cosa vedere

Camminando per circa 10 minuti puoi raggiungere i centri commerciali Platinum Fashion Mall e il Pantip Plaza, quest’ultimo il paradiso se cerchi macchine fotografiche, smartphone, action cam etc etc. Fai solamente attenzione ai prezzi, alla qualità e all’originalità dei prodotti che stai acquistando!

L’ultimo centro commerciale che ti consiglio di visitare è il Terminal 21 (fermata Asok del BTS o Sukhumvit del MRT) principalmente per la sua food court e i ristoranti che si trovano all’ultimo piano, ottima opzione dove mangiare a Bangkok piatti tipici a prezzi davvero economici: un piatto costa solo pochi €/baht!

Cosa fare e cosa vedere a Bangkok dopo aver dedicato la giornata intera allo shopping? Se hai ancora tempo fai un giro a Lumphini Park, il parco più grande di questa metropoli; una piccola oasi di pace circondata dai grattacieli e lontano dal traffico della capitale. Si trova nelle vicinanze della fermata Sala Daeng della BTS o delle fermate Silom e Lumpini della metro MRT.

Per passare la serata, puoi bere un cocktail in uno dei rooftop bar di Bangkok, i bar panoramici posti in cima ai grattacieli, per una vista mozzafiato sulla città. Ce ne sono davvero tanti, tra i migliori senza dubbio il Vertigo e il Sirocco Sky Bar, famoso per aver ospitato alcune scene del film “Una Notte da Leoni 2”. Ricorda che dovrai rispettare un dress code elegante in questi bar, quindi niente pantaloncini corti e infradito!

3° giorno a Bangkok, cosa fare?

Durante la tua ultima giornata a Bangkok puoi visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak e il mercato di Mae Klong, famoso per il treno che passa nel bel mezzo delle bancarelle!

Puoi inoltre passare la giornata intera alle rovine di Ayutthaya che si trovano a circa 1 ora di distanza da Bangkok e sono ben collegate da bus e van.

templi di Ayutthaya

Oppure come ultima opzione se ti piace cucinare (e mangiare ovviamente 😉 ) puoi svolgere una classe di cucina thailandese per imparare a preparare i piatti tipici di questo paese. Io personalmente ho frequentato una scuola di cucina a Chiang Mai ed è stata una bellissima esperienza, ma ci sono tantissimi corsi anche nella capitale tra le cose da fare a Bangkok.

Arrivato alla fine del tuo viaggio, sono sicuro che riuscirai ad apprezzare questa metropoli sotto un nuovo punto di vista e magari deciderai di tornare in futuro per visitarla con più calma, come successo a me 🙂

Ho elencato quello che secondo me non devi assolutamente perdere durante la tua vacanza o viaggio, ma se hai bisogno di qualche altro suggerimento o consiglio su cosa vedere a Bangkok, oppure vuoi condividere la tua esperienza, scrivimi nei commenti qui sotto!

Guide di viaggio consigliate

Offerta
Thailandia
34 Recensioni
Thailandia
  • Phil MacDonald, Carl Parkes
  • Editore: White Star
  • Copertina flessibile: 400 pagine
Thailandia
42 Recensioni
Thailandia
  • Editore: EDT
  • Edizione n. 10 (11/20/2014)
  • Copertina flessibile: 911 pagine
Offerta
Cucina made in Thailandia
7 Recensioni
Cucina made in Thailandia
  • Pagine: 70
  • Formato: Da 20 a 28 cm
  • Curatore: Dapino C.
Shares

2 commenti su “Cosa fare e cosa vedere a Bangkok in 3 giorni”

Lascia un commento

  1. ciao, ho sentito parlare di un mercato dove ci sono tutti prodotti di marca falsi di buona fattura, però non riesco più a ricordarmi dove, si come devo andare tra un mese e mezzo la , non è che te mi sai indicare quale??? grazie mille

    • Ciao Kateryna, potrebbe essere il mercato di Chatuchak, aperto nei giorni di sabato e domenica, oppure se cerchi vestiti potrebbe essere il centro commerciale chiamato Platinum Fashion Mall.

      Però dipende da quale tipo di prodotti stai cercando, se si tratta di elettronica invece, ci sono due centri commerciali non molto distanti l’uno dall’altro, uno è l’MBK Center e l’altro si chiama Pantip Plaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *