Voli per la Thailandia: ricerca voli economici, compagnie aeree

Sei alla ricerca di voli per la Thailandia ma non riesci a trovare offerte vantaggiose per il tuo prossimo viaggio nella terra del sorriso? Niente paura! In questa guida condividerò alcuni trucchi per scovare le migliori offerte di voli economici e ti darò qualche indicazione sul periodo migliore per visitare questo Paese senza spendere una fortuna.

Se stai cercando un volo low cost per la Thailandia prova il motore di ricerca qui sotto (in collaborazione con Skyscanner), oppure prosegui con la lettura della mia guida per alcuni consigli pratici.

A partire dal 1° luglio 2024 la compagnia di bandiera thailandese Thai Airways ha annunciato, con una nota sul suo sito ufficiale, il ripristino dei collegamenti diretti tra Milano Malpensa e l’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok; voli giornalieri no-stop con partenza da Milano Malpensa alle 14:05 e arrivo a Bangkok Suvarnabhumi alle 05:55 del giorno successivo (ritorno con partenza da Bangkok alle 00:40 e arrivo a Milano alle 07:35).

La Thailandia è una delle mete turistiche più ambite e affascinanti del pianeta, spiagge bianche e mare cristallino si uniscono ad un patrimonio culturale ed artistico unico al mondo.

Prima di pianificare il tuo viaggio però, è necessario provvedere all’acquisto dei voli per la Thailandia. Ho viaggiato diverse volte partendo da differenti città europee, per cui qui di seguito ti mostrerò dei piccoli trucchetti e consigli che metto in pratica nella ricerca di biglietti economici per volare in Thailandia.

Qual è il periodo migliore per un viaggio in Thailandia?

La Thailandia è situata nel sud est asiatico e confina con la Birmania, la Cambogia, il Laos e la Malesia, è bagnata dal Mar delle Andamane e dal golfo del Siam. La capitale è Bangkok, una città moderna arricchita da imponenti edifici e lussuosi grattacieli.

Culla del Buddhismo, tutto il territorio thailandese custodisce molteplici statue e maestosi monumenti e templi, come l’enorme Buddha disteso che puoi ammirare all’interno del tempio di Wat Pho a pochi passi dal Palazzo Reale di Bangkok, e Ayutthaya antica capitale del Regno di Siam, dichiarata dall’UNESCO patrimonio culturale.

Voli per la Thailandia

Il clima della Thailandia è tropicale, le temperature sono prevalentemente elevate tutto l’anno, anche se ci sono notevoli sbalzi termici tra le zone costiere più calde e le aree centrali più fresche.

Le stagioni principali sono tre e cambiano a seconda delle regioni: una fresca da metà ottobre a gennaio, una calda e secca da febbraio ad aprile e una piovosa da maggio a novembre.

Il periodo migliore per fare un viaggio in Thailandia è in linea generale da novembre a febbraio, quando il clima è asciutto e non fa troppo caldo. Leggi anche la mia guida per ulteriori informazioni su quando andare in Thailandia.

Come vedi sono tanti i motivi per volare in Thailandia e fare una vacanza nella terra dal sorriso, dalle splendide spiagge bianche ai monumenti per scoprire la cultura di questo paese. Vediamo dunque alcuni consigli e risorse per scovare voli economici per il tuo prossimo viaggio.

Quali sono i principali aeroporti internazionali thailandesi?

La Thailandia presenta numerosi aeroporti internazionali che effettuano scali aerei con le più importanti capitali europee e capitali del mondo, vediamo quali sono quelli dove atterrano i voli dall’Italia.

L’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok è senza dubbio uno dei più attrezzati e all’avanguardia di tutto il sud est asiatico, ed è il secondo scalo per grandezza dopo quello di Hong Kong. Nel 2019, prima dell’inizio della pandemia, oltre 65 milioni di passeggeri sono passati da questo scalo.

Don Mueang Airport invece è il secondo aeroporto di Bangkok, rappresenta un valido supporto per lo smistamento aereo nazionale ed internazionale. Le principali compagnie aeree low cost asiatiche Nok Air e Air Asia hanno numerosi voli interni e voli internazionali in partenza da questo scalo.

Phuket International Airport, situato a circa 32 km dall’omonima cittadina turistica, assicura settimanalmente oltre 700 tratte internazionali ed è il secondo per traffico aereo di tutta la Thailandia; da qui puoi raggiungere la nota località di Patong.

L’aeroporto di Krabi è decisamente più piccolo e meno attivo degli altri, ma serve comunque una zona molto turistica e visitata da migliaia di persone in diversi periodi dell’anno.

L’Aeroporto internazionale di Chiang Mai infine è servito da una trentina di compagnie aeree e collega oltre 20 città in tutto il mondo, ma non esistono al momento voli diretti dall’Italia.

Come cercare voli low cost per la Thailandia?

Per riuscire a goderti appieno il fascino del Paese e allo stesso tempo risparmiare, è fondamentale scegliere il momento adatto per comprare il biglietto aereo per andare in Thailandia, e per trovare voli senza spendere una fortuna devi mettere in pratica dei piccoli ma fondamentali escamotage.

Esistono numerose compagnie aeree che operano voli dall’Italia alla Thailandia, alcune fanno scali in altri aeroporti internazionali mentre altre hanno voli diretti a prezzi superiori. Alcune di queste compagnie sono Thai Airways, KLM, Oman Air, Singapore Airlines, Qatar, Etihad etc.

In base al periodo nel quale hai deciso di comprare il volo per la Thailandia, il prezzo del biglietto aereo può cambiare anche sensibilmente. I mesi cosiddetti di alta stagione, cioè luglio/agosto e dicembre/gennaio, sono i più costosi e risulta quasi impossibile trovare un’offerta vantaggiosa.

Se vuoi risparmiare sul prezzo dei biglietti aerei per la Thailandia, devi riuscire a essere flessibile e spostare il tuo viaggio in un periodo meno affollato e con un minor numero di richieste, approfittando magari dei voli super scontati in last minute o delle offerte delle compagnie aeree in periodi di bassa stagione.

Stando alle statistiche, a partire da circa 6 mesi prima della partenza il prezzo dei voli si abbassa notevolmente, per cui cerca di organizzare per tempo il tuo viaggio e dare un’occhiata ai miei consigli qui di seguito.

Voli per la Thailandia: trucchi e consigli pratici

Per prima cosa utilizza sempre un motore di ricerca come Skyscanner, Google Voli oppure Momondo e collegati in incognito al tuo browser modificando di volta in volta la data di partenza o di ritorno e aggiustandola alle tue necessità. Ecco una schermata utile presa direttamente dal motore di ricerca voli Thailandia a basso costo:

voli thailandia

Come anticipato, anziché inserire delle date specifiche, prova ad essere flessibile e viaggiare in base ai migliori prezzi disponibili; seleziona l’opzione “mese più economico” e confronta i prezzi in differenti periodi.

Però fai attenzione, utilizza i motori di ricerca solamente per cercare la miglior opzione di viaggio e poi verifica e prenota direttamente sui siti ufficiali delle aerolinee; questo perché a volte alcune pagine intermediarie applicano una commissione sul prezzo del biglietto aereo.

Inoltre sul sito della compagnia aerea puoi conoscere nel dettaglio la quantità di bagagli che puoi portare con te, le norme relative al volo ed eventuali cambi sull’orario di partenza.

Tieni d’occhio anche le pagine social – in particolare Facebook, Twitter o Instagram – delle aerolinee e registrati alle loro newsletter, dato che la disponibilità di posti è in continuo cambiamento può capitare che le compagnie abbiano molti posti invenduti e per incentivare gli acquisti di biglietti aerei per la Thailandia effettuino promozioni o regalino codici sconto o coupon.

Quanto dura il volo per la Thailandia?

Se prendi un volo diretto dall’Italia il tempo di percorrenza è di circa 10/11 ore, se invece il tuo volo low cost per la Thailandia prevede uno o più scali, il viaggio può durare anche 16 ore.

Quanto costa il biglietto aereo per la Thailandia?

I prezzi dei voli per la Thailandia possono variare molto, sempre dando un’occhiata a Skyscanner si possono trovare biglietti a partire da 480€ A/R con scalo, ad esempio con Emirates che effettua uno scalo a Dubai o con KLM con scalo ad Amsterdam.

In passato avevo volato con la compagnia aerea Norwegian Air in diverse occasioni, spendendo circa 120€ per il biglietto di sola andata!

In questo caso i voli diretti partivano dagli aeroporti di Oslo-Gardermoen, Stoccolma Arlanda e Copenaghen, purtroppo però al momento la compagnia norvegese ha sospeso i collegamenti con la Thailandia.

Ti dico questo perché potrebbero esserci altre aerolinee in partenza da aeroporti europei che offrono collegamenti aerei con i principali scali thailandesi a prezzi vantaggiosi, per cui potresti approfittarne per visitare una nuova città e raggiungere il Paese del sorriso a tariffe più economiche rispetto ai voli in partenza dall’Italia.

Ho elencato tutti i trucchi che utilizzo quando devo mettermi alla ricerca di voli per la Thailandia a basso costo, se però hai altre domande scrivimi pure nei commenti qui sotto.

Gianluca Orlandi

Nomade digitale e travel writer, viaggio con solo bagaglio a mano e cerco di farlo sempre spendendo il meno possibile. Seguimi su Facebook e Instagram per foto e video dei miei viaggi in giro per il mondo.

Ho creato questo sito web con l'obiettivo di aiutarti a viaggiare di più spendendo meno; leggi le guide di viaggio gratuite sulle città che ho visitato personalmente, i consigli di viaggio, le offerte di voli e gli articoli dedicati alle compagnie aeree, e attiva le notifiche su Google News e Telegram per rimanere aggiornato.

Se hai domande scrivimi nel gruppo Facebook di Viaggiare Gratis. Se questo articolo ti è stato utile puoi offrirmi un caffè virtuale per sostenere il mio lavoro.

Lascia un commento

4
Condividi su: